Vacanze al mare: cosa mettere nella valigia dei bambini

Un dilemma per noi mamme: e se dimentichiamo di mettere qualcosa nella valigia dei nostri bambini prima della partenza? Ecco come fare per le vacanze al mare senza lasciare niente al caso (e a casa...)

Vacanze al mare: cosa mettere nella valigia dei bambini

Foto Pixabay | Ben_Kerckx

 
È tempo di vacanze al mare, e dopo aver visto come preparare la valigia per le ferie, ora andiamo a scoprire qualche dritta su cosa mettere nella valigia dei bambini perché tutto sia perfetto e a portata di mano! Il viaggio inizia…

La valigia dei bambini per le vacanze al mare: da dove partire

Prima di tutto, per essere sicuri di non dimenticare nulla e soprattutto di non lasciare a casa qualcosa di fondamentale, occorre fare un elenco delle cose da portare in vacanza. Per questo sarà bene occuparsi della lista almeno una settimana prima, così da non arrivare impreparati all’ultimo minuto prima della partenza!

Cosa mettere nella valigia dei bambini per le vacanze al mare

La prima cosa da mettere in valigia e da ricordare assolutamente è il giocattolo preferito del bambino (sempre che non abbia dimensioni gigantesche!). In assenza di questo, potete optare per preparare curiosi disegni estivi da stampare e colorare, saranno perfetti per trascorrere divertenti pause di relax in riva al mare!

In una valigia perfetta non può mancare il numero giusto di indumenti da portare con sé. La quantità dei capi d’abbigliamento dipende ovviamente da quanti giorni starete via.  

  • Biancheria intima: calze, mutandine, canottiere. Mettetene in abbondanza.
  • Pigiamini leggeri e uno un po’ più pesante.
  • Pantaloncini e t-shirt.
  • Qualche capo d’abbigliamento un po’ più pesante nel caso ci fossero sbalzi di temperatura (maglioncino, pantaloni lunghi, magliette a maniche lunghe, una giacca a vento, un cardigan di lana e copertine).
  • Accappatoio.
  • Per la spiaggia mai dimenticare: telo mare, creme solari, doposole, burrocacao, cappellino, occhiali da sole, ciabattine. Giochi come secchiello, formine, palette.
  • Calzature: ricordate sandaletti, almeno un paio di scarpe da ginnastica e uno da indossare in caso di pioggia.
  • E poi i farmaci come antipiretico, antidiarroico (prescritto dal pediatra), e prodotti per le punture di insetti.
  • Pannolini per il mare e la piscina, salviettine e tutto il necessario per il cambio.
  • Bavaglini.
  • Biberon, tettarelle e, se lo usa, il ciuccio.

Fondamentale anche ricordare l’occorrente in caso sia prevista una tappa in piscina con un neonato: in questo caso è bene preparare per tempo tutte le attrezzature per la cura e l’igiene dei piccini, salvagente, braccioli e i vestitini giusti.

Parole di Giovanna Tedde