Teresa Cherubini: "Ho avuto un tumore e l'ho sconfitto"

La figlia di Jovanotti in un lungo post racconta la sua battaglia contro il cancro e di come l'ha vinta: è stata fondamentale anche la vicinanza della famiglia e degli amici

Teresa Cherubini

Foto Instagram @lorenzojova


“Per gli ultimi sette mesi ho tenuto un segreto, faccio fatica a raccontare una storia prima di conoscerne la fine”. Questo è l’inizio del post che ha condiviso oggi Teresa Cherubini, in un messaggio toccante dove per la prima volta ha parlato della sua malattia.

La giovane artista di 22 anni ha condiviso così il racconto della sua battaglia (fortunatamente vinta) contro il linfoma di Hodgkin, ringraziando coloro che più le sono state accanto, soprattutto i genitori Lorenzo Jovanotti e Francesca Valiani.

Ricordate la canzone di Jovanotti “Per te”? Era dedicata proprio a sua figlia che si fa chiamare Terry, nata il 13 dicembre 1998.

“Il 3 luglio 2020 mi è stato diagnosticato un linfoma di Hodgkin, un tumore del sistema linfatico. Tutto è iniziato ad agosto del 2019 con un prurito alle gambe. Non ci ho dato peso pensando che sarebbe andato via, ma non è stato così. I mesi passavano e non faceva che peggiorare. A giugno 2020 si era sparso per tutto il corpo. Non riuscivo a dormire più di un paio d’ore a notte, avevo la pelle piagata”.

“Quando mi si é ingrossato un linfonodo sul braccio ho capito che era qualcosa di più serio e questo ha portato finalmente ad una diagnosi e ad un piano di cure. Ho fatto 6 cicli di chemioterapia seguita dal meraviglioso staff dello IEO, a Milano. Non mi sono caduti i capelli, ma il 9 dicembre, dopo l’ultimo trattamento, ho deciso comunque di rasarmi come segno di un nuovo inizio”.

Il tumore è una malattia solitaria, ma il supporto di chi ci sta vicino è fondamentale

Il post continua: “Dopo mesi di ansie e paure, la storia si è conclusa. E posso raccontarla, perché dal 12 gennaio 2021 sono ufficialmente guarita. Un grazie speciale ai miei genitori che ci sono sempre stati”.

“Perché, seppur il cancro sia una malattia per certi versi solitaria, il supporto di chi sta vicino è fondamentale per superarla. E io non ce l’avrei fatta senza di loro. La paura non é andata via e ci vorrà del tempo perché possa fidarmi di nuovo del mio corpo. Ma non vedo l’ora di ricominciare a vivere”.

Questo splendido messaggio di speranza, ricondiviso subito da Jovanotti sul suo profilo personale, ha subito ricevuto messaggi di felicità e di supporto da parte di amici e colleghi come Emma Marrone, Levante e Vittoria Cabello.

Teresa Cherubini e il suo amore per il fumetto

Nel post condiviso c’è anche una Teresa cartoon! Sì, perché la figlia di Jovanotti ha studiato l’arte del fumetto in un college a New York, e sul suo profilo ci sono tantissime sue creazioni. Assolutamente da sfogliare!

Parole di Francesca Secci

Giornalista per vocazione, scrivo articoli di attualità e di moda. Amo seguire le tendenze, come queste si evolvono e permeano la società di cui tutti facciamo parte.