Tenta di salvare la sua cagnolina gettandosi in un nido di vespe, muore 58enne

Il disperato gesto della donna ha avuto un epilogo drammatico. Il decesso sarebbe sopraggiunto per uno shock anafilattico, che nel giro di pochi minuti ha portato alla fatale evoluzione delle condizioni della donna.

sciame di vespe

Ha tentato di salvare la sua cagnolina, assalita da uno sciame di vespe, ma è morta poco dopo. Vittima una 58enne, che si era gettata nel nido senza pensarci troppo, finendo per essere punta ripetutamente. Un gesto disperato che le è costato la vita, all’interno della riserva Parma Morta, a Torrile.

Voleva salvare il cane dalle vespe, morta la proprietaria 58enne

Per salvare la sua cagnolina, con cui condivideva la vita da 8 anni, ha deciso di gettarsi nel nido di vespe. Ma questa mossa avventata si è rivelata fatale per una 58enne, che nell’area di Torrile, riserva di Parma Morta.
La piccola Luna si era pericolosamente avvicinata agli insetti, tanto da indurre la sua proprietaria al repentino gesto di allontanarla. A uccidere la donna, uno shock anafilattico sopraggiunto in seguito alle numerose punture riportate.

La donna non sarebbe riuscita a chiamare i soccorsi

Stando alle ricostruzioni, la vittima non sarebbe riuscita nemmeno ad allertare i soccorsi, e il corpo senza vita è stato ritrovato da un vicino, attirato dai lamenti della cagnolina.
Sul posto, i carabinieri di Sorbolo, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della 58enne. La piccola Luna è stata affidata alle cure di un canile.

[npleggi id=”https://www.pourfemme.it/articolo/muore-per-shock-anafilattico-dopo-essere-stato-punto-dai-calabroni-in-giardino/73880/” testo=”Shock anafilattico fatale: punto dai calabroni, muore poco dopo”]

Parole di Giovanna Tedde

Giornalista pubblicista, mi occupo da anni di contenuti web in salsa multicolor: dalla cronaca nera a quella rosa, passando per approfondimenti sull'attualità e una sana dose di buona cucina…