Borse mini: la tendenza moda che dà spazio solo all’essenziale

Sono mini, anche micro, le borse di tendenza nella stagione invernale 2020-2021. Ci ricordano di liberarci dei “bagagli extra” e di essere pratiche: uscire di casa solo con l’essenziale. Ecco le più desiderate

chiquito Jacquemus mini bag

Getty Images | Claudio Lavenia

Che siano da portare a mano o a tracolla, la parola d’ordine per sfoggiarle è sempre la stessa: mini. Anche micro, se si vuole davvero esagerare. Le borse della stagione sono pratiche ed essenziali, contengono solo lo stretto necessario ma senza passare inosservate.

Se siete amanti delle maxi bag, dovrete ricredervi: sono perfette per il giorno e per la sera, Monday to Friday, per l’ufficio o per una passeggiata pomeridiana.

Ecco una lista delle più desiderate della stagione 2020-2021.

Mini pochette arricciata

La Mini Cloud bag di Mansur Graviel è come un piccolo cuscino: morbida e dallo stile essenziale, anche la palette è minimal con qualche variazione color pastello. Mentre per chi cercasse qualcosa di più colorato, Zara propone una pochette arricciata in raso in versione rosa o gialla.

La mini borsa a bandoliera

La mini Dionysus di Gucci è la borsa perfetta per chi cerca qualcosa di semplice, ma con carattere: la maxi fibbia in metallo con la tigre tempestata di cristalli è il perfetto compromesso tra minimal e decor. Questa mini bag è perfetta la sera, abbinata ad un mini (anche lui) abito, o di giorno con un paio di jeans e degli stivali. Lo stesso stile si può trovare nella mini borsa a spalla Love di Pinko.

La micro shopping bag

Sinonimo di taglia extra large è la shopping bag, fatta proprio per contenere qualsiasi cosa (addirittura la spesa!), ma nel 2021 anche le tote si faranno mini. Le micro shopping bag sono ovunque quest’anno: la Medea by Medea è un lusso hand made in Italia, da portare anche al collo come una collana. Essendo così piccole, sono perfette in pellami pregiati o colori sgargianti, come anche quella di Zara in arancione.

Il mini bauletto

Le Chiquito di Jacquemus è stata la mini borsa che ha aperto la strada a questa tendenza: in pelle liscia, in vernice o in stampa cocco, verde, rosa o gialla, non importa come la scegliate, perché in qualsiasi versione è questo l’accessorio della stagione

Parole di Elena Pavin

Mi chiamo Elena Pavin, classe 1994, ho conseguito il diploma artistico solo prima di scoprire di non voler fare l’architetto né la designer. Così ho cambiato radicalmente i miei piani: all’Università di Milano-Bicocca ho studiato giapponese e mi sono laureata in Comunicazione interculturale, ho terminato i miei studi diplomandomi alla Scuola di Giornalismo. Amante dell’arte, incuriosita dalle tendenze, fanatica dell’enogastronomia (tanto da decidere di diventare sommelier). Nel 2020 ho iniziato a collaborare con Alanews e Deva Connection