Krapfen: la ricetta dei bomboloni di Carnevale

Una fantastica ricetta perfetta per le feste di Carnevale o semplicemente da gustare anche a colazione, ecco come preparare in maniera facile i Krapfen.

Ricetta krapfen

Foto Shutterstock | Ingrid Balabanova

Conosciuti anche come bomboloni, i Krapfen sono di origine austro-tedesca e rappresentano ad oggi uno dei dolci tipici delle feste di Carnevale. Sono facili da preparare, mettono d’accordo grandi e bambini e soprattutto possono essere gustati appena fatti o farciti con marmellata o crema pasticcera. Come preparare i Krapfen? Procuratevi dell’olio da friggere, in alternativa potete cucinarli al forno per un risultato più light ma sempre gustoso.

La ricetta originale

Ingredienti (dosi per 4 persone)

  • 220 g di farina di frumento
  • 180 g di farina di segale
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 2 cucchiai di panna
  • 2 cucchiai di burro
  • 1 cucchiaio di olio
  • 100 ml di latte
  • sale
  • marmellata o crema pasticcera
  • olio per friggere
  • lievito istantaneo

Come fare i Krapfen fritti? La ricetta originale dei bomboloni prevede l’utilizzo della marmellata, solitamente di albicocche, ma volendo possono essere gustati anche vuoti. Procuratevi una ciotola grande e mettete al suo interno le due farine e il lievito. Aggiungete poi l’uovo intero e il tuorlo, la panna, il latte, l’olio e un pizzico di sale. Impastate bene, formate un panetto e lasciate riposare per circa un’ora. Dopodiché stendete la pasta con il mattarello e ricavate dei dischi. Friggete in abbondante olio caldo fino a quando non diventano dorati. Con l’aiuto del mestolo forato, prelevate i krapfen fritti e lasciateli scolare.  Spolverizzate lo zucchero a velo sopra i bomboloni e servite.

Krapfen alla crema

Krapfen fritti alla crema
Krapfen alla crema – Foto Shutterstock | p.studio66

Farcire i krapfen è davvero molto semplice. La ricetta originale prevede, come detto anche poco fa, la marmellata di albicocche, ma è possibile farcire i bomboloni come meglio desiderate. È importante sapere, però, che i dolcetti possono essere riempiti solo dopo essere stati fritti. Quindi, non vi resta che preparare della marmellata fatta in casa oppure cucinare una deliziosa crema pasticcera. Lo stesso discorso vale per i krapfen al forno: farciteli con l’aiuto di una siringa non appena si sono intiepiditi.

Parole di Chiara Ricchiuti