Il principe Harry pubblicherà un'autobiografia e sarà esplosiva

Il principe è al lavoro per raccontare la propria vita e la propria verità: a Buckingham Palace c'è già molta agitazione

Il principe Harry pubblicherà un'autobiografia e sarà esplosiva

Foto Getty Images | Samir Hussein/Samir Hussein/WireImage

Page Six, la sezione gossip super informata del New York Post, ha svelato che il principe Harry è intenzionato a dare alle stampe un’autobiografia rivelatrice, nella quale racconterà i suoi primi 35 anni di vita a corte.

A pubblicarla sarà la casa editrice Penguin Random House e a scriverla J.R. Moehringer, premio Pulitzer e autore di anche di biografie (v. Open di Andre Agassi) che si è cimentato anche con la propria di autobiografia, The Tender Bar, dalla quale George Clooney ha tratto un film in uscita l’anno prossimo.

Il libro era previsto fosse pronto entro il mese di agosto, ma la fine dei lavori è stata posticipata a ottobre alla luce degli ultimi intensi mesi vissuti dal figlio minore di Diana, che ha visto anche la nascita della sua secondogenita Lilibet.

Principe Harry: un’autobiografia sincera

Il principe Harry, una volta lanciata la notizia da Page Six, ha confermato di essere al lavoro per raccontare la sua vita e la sua verità di uomo e di non di nobile, le difficoltà e i momenti difficili, per dimostrare che le origini non contano, abbiamo tutti qualcosa in comune.

Un racconto che parte dalla sua infanzia e arriva a oggi, svelando in maniera sincera tutta la sua verità, dalla sovraesposizione mediatica alla morte della madre, passando per l’esperienza in Afghanistan allo scontro con la famiglia.

La casa editrice, che ha specificato che tutto il ricavato andrà in beneficienza, ha definito l’autobiografia di Harry “un ricordo intimo di una delle figure globali più affascinanti e influenti del nostro tempo“.

La reazione di Buckingham Palace

Non bastava la fuga da palazzo con Meghan e annesso clamore mediatico né la scandalosa intervista a Oprah Winfrey con tanto di accuse di razzismo, ma nemmeno l’intenzione dei duchi di Sussex di ritirarsi a vita privata tra serie tv, podcast, interviste e chi più ne ha più ne metta: la regina Elisabetta e soprattutto il principe Carlo non hanno preso affatto bene la notizia dell’autobiografia di Harry.

A Buckingham Palace pare sono tutti stupiti della notizia: com’era ovvio, nessuno sapeva nulla di questa bomba, che potrebbe gettare ulteriore cattiva luce sulla famiglia reale inglese e in particolar modo sul principe di Galles, accusato a più riprese dal figlio minore di non essere stato un buon padre.

Parole di Carlotta Tosoni