Il principe Andrea a processo per molestie: nuovo terremoto in Casa Windsor

Scandalo Epstein: il principe Andrea d'Inghilterra andrà a processo negli Stati Uniti, il giudice ha respinto la richiesta di archiviazione per il duca di York

regina Elisabetta e principe Andrea

Foto Shutterstock | Chris Allan

Il principe Andrea andrà a processo per molestie sessuali: un nuovo terremoto si abbatte in Casa Windsor, con il no di un giudice statunitense alla richiesta di archiviazione della posizione del duca di York nell’ambito dell’inchiesta sullo scandalo Epstein.

Il principe Andrea a processo per molestie sessuali negli Stati Uniti

Il terzogenito della regina Elisabetta II è coinvolto nella bufera dello scandalo sessuale legato alla frequentazione di Jeffrey Epstein, miliardario finito nel vortice di gravissime accuse.

Un giudice di New York avrebbe respinto la richiesta di archiviazione per il principe Andrea d’Inghilterra, accogliendo così la denuncia di una donna, Virginia Giuffrè, contro il duca di York.

Nei documenti presentati contro l’erede di Casa Windsor si sostiene che il principe avrebbe aggredito sessualmente la donna in tre occasioni, nel 2001 a Londra, New York e nelle Isole Vergini americane. Episodi che si sarebbero consumati, secondo l’accusa, nelle residenze dell’oggi defunto Epstein.

Lo spettro di accuse è gravissimo. La Giuffré avrebbe dichiarato che il finanziere Jeffrey Epstein, morto suicida in carcere dopo l’esplosione dello scandalo, e la compagna Ghislaine Maxwell avrebbero abusato sessualmente di lei quando era ancora minorenne. La donna avrebbe inoltre raccontato di essere stata costretta a fare sesso con il duca di York all’età di 17 anni. Virginia Giuffrè avrebbe quindi intentato una causa civile nei suoi confronti, parlando anche di percosse.

Parole di Giovanna Tedde