Il 2022 sarà l'anno della Tigre nello zodiaco cinese: le previsioni per ciascun segno

Pronti a entrare nell'anno della Tigre? Vediamo quali saranno le novità e scopriamo le caratteristiche dei segni zodiacali dell'oroscopo cinese (e le loro affinità)

Il 2022 sarà l’anno della Tigre nello zodiaco cinese: le previsioni per ciascun segno

Foto Shutterstock | Siam Vector

Un altro anno è quasi terminato, almeno per noi occidentali! Per l’oroscopo cinese invece dovremo aspettare fino al 1 febbraio 2022 per salutare definitivamente l’anno del Bufalo e entrare in quello della Tigre.

Come sapete il calendario cinese non ha una data fissa per le celebrazioni del Capodanno: questo coincide con la seconda luna nuova a partire dal solstizio d’inverno. Nel 2022 sarà, come detto, il 1 febbraio a segnare l’inizio dell’anno della Tigre dopo 12 anni dall’ultima volta.

Il segno d’Acqua, benevolo ed equilibrato, è anche molto esigente e vuole che non si perda tempo nel fare le cose. Rimarrà in carica fino al 21 gennaio 2023.

Secondo il calendario cinese, infatti, ad ogni anno corrisponde un animale dello zodiaco cinese, seguendo un ciclo di 12 anni. Questo significa che, ad esempio, l’anno della Tigre si ripete ogni 12 anni. Per quanto lo riguarda, l’ultimo anno in sua compagnia è stato il 2010.

Il segno zodiacale cinese, se ve lo steste chiedendo, si assegna in base all’anno di nascita seguendo il calendario lunare tradizionale. Quindi, non si parte dal 1 gennaio, ma dalla Festa di Primavera, che ha una data variabile tra fine gennaio e fine febbraio.

Quindi, il vostro segno dipenderà soprattutto da quando cade, in quel determinato anno, il capodanno cinese.

Scopriamo quindi l’oroscopo cinese per il 2022 con tutti i segni zodiacali e le relative personalità, portafortuna e compatibilità.

Topo

Siete del segno del Topo se siete nati, ad esempio, nel 1972, 1984, 1996, 2008 e 2020. I nati sotto il topo sono versatili, intraprendenti e gentili. Inoltre, i vostri colori portafortuna sono il nero, il rosso e il bianco.

Per quanto riguarda invece le compatibilità, i nati nell’anno del topo vanno d’accordo con: bufalo, drago e coniglio.

Bufalo, un segno forte e affidabile

Il vostro anno è quasi terminato, e voi del Bufalo siete di questo segno zodiacale se siete nati nel 1961, 1973, 1985, 1997, 2009 e 2021. Per quanto riguarda i tratti distintivi della vostra personalità, siete diligenti, affidabili, forti e determinati. Inoltre, la vostra gemma portafortuna è l’onice e i vostri colori sono il giallo e il blue.

Per quanto riguarda la compatibilità, i nati nell’anno del bufalo vanno d’accordo con topo, scimmia e gallo.

Tigre

Siete della Tigre e questo è il vostro anno! Questo vuol dire che siete nati nel 1962, 1974, 1986, 1998 e 2010. Tra le vostre caratteristiche principali troviamo l’intraprendenza e la gentilezza. I vostri colori fortunati sono il blu, il grigio e il bianco. Ma attenzione, perché avete anche un colore sfortunato: il marrone.

I nati nell’anno della tigre trovano molte affinità con i seguenti segni zodiacali: drago, cavallo e maiale.

Coniglio, un segno elegante e responsabile

Se siete nati nel 1963, 1975, 1987, 1999 e 2011, siete del segno zodiacale cinese del Coniglio e siete delle persone tranquille, eleganti e responsabili. La vostra pietra preziosa portafortuna è l’acquamarina e i vostri colori sono il verde e il rosa pesca.

Se siete alla ricerca di un partner, siete fortunati, perché andate d’accordo: topo, capra, scimmia, cane e maiale.

Drago

I nati sotto il segno del Drago, negli anni 1964, 1976, 1988, 2000 e 2012, sono sicuri di sé, intelligenti ed entusiasti. I vostri colori portafortuna sono l’oro e l’argento, ma anche il blu e il verde.

Compatibilità: topo, tigre e serpente.

Serpente, un segno saggio e intelligente

Nati nel 1965, 1977, 1989 2001 e 2013, coloro che fanno parte del segno del Serpente sono enigmatici, intelligenti e saggi. Nero, giallo e rosso sono i colori fortunati, mentre marrone, oro e bianco quelli sfortunati.

Compatibilità: drago e gallo.

Cavallo

Attivi e pieni di energie, coloro che sono nati negli anni 1966, 1978, 1990, 2002 e 2014 sono del segno zodiacale cinese del Cavallo. Il topazio è la vostra pietra preziosa e il rosso ebano il colore fortunato.

Compatibilità: capra e tigre.

Capra

Quello della Capra è uno dei segni zodiacali contraddistinti da grande tranquillità, gentilezza ed empatia. Sono di questo segno dell’oroscopo cinese coloro che sono nati nel 1967, 1979, 1991, 2003 e 2015. I nati sotto il segno della Capra devono evitare di indossare il blu, il verde e il nero, prediligendo invece i loro colori fortunati: marrone e rosso porpora.

La capra è compatibile con: coniglio, cavallo e maiale.

Scimmia, un segno curioso

Nell’oroscopo cinese, i nati sotto il segno della Scimmia sono acuti, intelligenti e curiosi. Siete di questo segno se siete nati, ad esempio, nel 1968, 1980, 1992, 2004 e 2016. Se il rosso e il rosa sono colori sfortunati, bianco, blu e oro sono colori fortunatissimi.

Compatibilità: bufalo e coniglio.

Gallo

Se siete nati nel 1969, 1981, 1993, 2005 e 2017, siete del segno zodiacale del Gallo e siete un grande osservatore, oltre che un gran lavoratore e una persona curiosa. La vostra pietra preziosa è il diaspro e i vostri colori portafortuna sono il bianco e il giallo.

Compatibilità: bufalo e serprente.

Cane, un segno particolare

Il Cane è un segno zodiacale piuttosto particolare, essendo compatibile solo con il Coniglio. Nonostante questo, gli appartenenti a questo segno, nati nel 1970, 1982, 1994, 2006 e 2018 sono affettuosi, onesti e prudenti. Come colori fortunati i nati sotto il segno del cane hanno il rosso, il verde e il porpora.

Maiale

Ultimi, ma non per questo meno importanti, i nati sotto il segno del Maiale, nel 1971, 1983, 1995 2007 e 2019. Se siete di questo segno zodiacale siete compassionevoli, generosi e diligenti. Dovreste assolutamente evitare il nero e prediligere invece i vostri colori portafortuna: giallo, rosso e bianco.

Il segno del Maiale è molto fortunato, perché compatibile con ben altri tre segni: capra, tigre e coniglio.

Parole di Giorgia Sdei