Napoli: professoressa si sente male a casa, gli studenti le salvano la vita

Una professoressa disabile di 50 anni si è sentita male mentre era sola nella sua casa di Vico Equense. I suoi studenti, abituati a vederla ogni giorno e spaventati dall'improvvisa assenza della donna, si sono recati all'abitazione l'hanno trovata senza sensi.

da , il

    Napoli: professoressa si sente male a casa, gli studenti le salvano la vita

    Una docente di 50 anni dell’istituto Cesaro di Torre Annunziata (Napoli) si è sentita male mentre era sola in casa. Gli studenti, allarmati della sua assenza improvvisa, l’hanno trovata agonizzante sul pavimento. Allertati immediatamente i soccorsi che l’hanno portata in ospedale salvandole la vita.

    La donna, disabile e con problemi motori, ha sviluppato un legame speciale con i suoi studenti. Legame che le ha salvato la vita. I ragazzi, che non hanno visto la prof e non avevano sue notizie da alcuni giorni, hanno deciso di andare a casa della donna per capire cosa stava succedendo.

    I ragazzi si sono quindi recati a Vico Equense, dove risiede la professoressa, ma non ricevendo alcuna risposta al citofono hanno deciso di chiamare i Carabinieri.

    Le forze dell’ordine, facendo irruzione in casa, hanno trovato la donna a terra e senza sensi. Portata subito in ospedale, la professoressa ora sta bene ed è rientrata a casa.

    I ragazzi hanno già detto di aspettare con ansia il suo ritorno in cattedra.