Monselice: 49enne muore lo stesso giorno del figlio scomparso 12 anni fa

Sonia non si era mai ripresa dal dolore per la perdita del figlioletto, morto tra le sue braccia. Nel giorno esatto dell'anniversario del suo Filippo si è spenta anche lei.

Pubblicato da Giovanna Tedde Lunedì 28 gennaio 2019

Monselice: 49enne muore lo stesso giorno del figlio scomparso 12 anni fa
Foto: Pixabay

Sonia aveva 49 anni ed è morta a Monselice, provincia di Padova, dopo alcuni giorni di agonia. La sua storia ha commosso tutti, ed è rimbalzata sulle cronache nazionali per una singolare, drammatica coincidenza: si è spenta lo stesso giorno di suo figlio, morto 12 anni fa.

Morta lo stesso giorno del figlio

Aveva perso suo figlio a soli 8 mesi, morto improvvisamente tra le sue braccia il 27 gennaio 2007. Lo stesso giorno, 12 anni dopo, è morta anche lei.

Sonia aveva 49 anni e lavorava come infermiera all’ospedale Madre Teresa di Monselice, dove era molto stimata.

Il destino sembra essersi accanito su di lei, dopo la sofferenza vissuta per la perdita del suo bimbo.

La donna avrebbe accusato un malore lo scorso 20 gennaio, poco dopo il rientro a casa. Nella notte le sue condizioni sarebbero peggiorate, tanto da richiedere un ricovero in Terapia intensiva.

La morte del bimbo nel 2007

La morte del piccolo Filippo, questo il nome scelto da Sonia per il suo bimbo, sarebbe rimasta in parte avvolta nel mistero.

La mamma gli aveva appena dato il latte con il biberon, ma poco dopo era sopraggiunto qualcosa di inaspettato: il neonato era in preda alle convulsioni, e la donna avrebbe tentato invano le manovre di disostruzione pediatrica (convinta che il latte gli fosse andato di traverso).

La nonna aveva allertato subito i soccorsi, ma all’arrivo del 118 il bambino era già morto. L’autopsia escluse che il decesso fosse stato causato da un rigurgito.