MTV censura i Maneskin? E intanto la gente parla

Gli abiti troppo osè della band pare abbiano scatenato disappunto e la scelta della regia, giudicata come censura dai fan

MTV censura i Maneskin? E intanto la gente parla

Foto Shutterstock | Gloria Imbrogno | Damiano dei Maneskin in concerto

Con la canzone ‘I wanna be your slave’, i Maneskin si sono aggiudicati uno dei premi MTV VMA più prestigiosi. Ed è la prima volta che un gruppo italiano porta a casa un riconoscimento del genere. La band italiana ha vinto nella categoria ‘Miglior video alternativo‘ e alla fine della premiazione si è esibita in una performance di ‘Supermodel’. E a quanto pare il perizoma di Damiano e il seno di Victoria coperto con una stellina hanno ”costretto” la regia a inquadrature panoramica che qualcuno ha bollato come censura.

Censura sui Maneskin o problemi tecnici?

I Maneskin durante MTV VMA
Foto MTV | Esibizione dei Maneskin al MTV VMA

Il perizoma di Damiano e l’abito di Victoria che lasciava intravedere il seno “avrebbero in qualche modo condizionato la diretta con inquadrature da lontano e sul pubblico”. Questo è quanto sostengono i fan della band che hanno notato la scelta della regia di tenersi lontano dal palco dell’MTV VMA dove i Maneskin si stavano esibendo. Insomma, la censura ai Maneskin è stata notata!

Vittoria dei Maneskin con seno di fuori censurati all'MTV VMA
Foto Twitter @maryskin_ | Il momento in cui il seno di Vittoria dei Maneskin esce dall’abito e scatta la censura all’MTV VMA

Quale sia stata la motivazione non è ancora chiaro, pare che le cose siano esplose quando il monospalla di Vittoria è scivolato mostrando un seno nudo… Certamente l’account ufficiale MtvNews su Twitter ha postato un video dell’esibizione in cui Damiano agita il Lato B in tutta la sua essenza, con un commento spiritoso: “Ti abbiamo visto”.

I maneskin in total gucci all'mtv vma
Foto Twitter @MTV | I Maneskin in total Gucci all’mtv vma

Ad ogni modo, i Maneskin, super felici per il riconoscimento, hanno posato in total Gucci, come oramai ci hanno abituato da quando è partita la collaborazione della band con Gucci Aria.

Parole di Violetta Gonzaga