I libri e l’estate: dieci titoli da portare in vacanza

Dai libri del Premio Strega 2021 ad alcuni grandi nomi della letteratura contemporanea, ecco dieci titoli da portare con voi in vacanza

I libri e l’estate: dieci titoli da portare in vacanza

Foto Shutterstock | tool2530

L’estate è ufficialmente iniziata e, oltre a pensare ai luoghi di villeggiatura in cui passare le ferie, è arrivato anche il momento di scegliere i titoli da portare con noi sotto l’ombrellone o in montagna. Questo perché in estate non può mai mancare un buon libro, per godersi un momento di relax e immergersi in racconti veri o di finzione, lasciandosi trasportare dal profumo della carta.

Ecco quindi i nostri dieci titoli per l’estate. Tra qui, anche il vincitore del premio Strega, Emanuele Trevi.

Due Vite di Emanuele Trevi

Cominciamo parlando proprio di Due Vite, il libro di Emanuele Trevi vincitore del Premio Strega 2021. In questo romanzo lo scrittore racconta le vite di due cari amici, Rocco Carbone e Pia Pera, due scrittori prematuramente scomparsi qualche tempo fa e legati da una profonda amicizia. Qui Trevi ne delinea i profili, raccontano le loro storie da tutti i possibili punti di vista.

Borgo Sud di Donatella di Pietrantonio

Nata nel 1962, Donatella di Pietrantonio ha pubblicato il celebre L’Arminuta, per Einaudi, e ha conquistato il secondo posto al Premio Strega, quest’anno, con Borgo Sud. Questo romanzo racconta la storia di Adriana, donna che come un vento che arriva da lontano irrompe nella vita della sorella. Così, la scrittrice racconta la storia di queste due donne, bambine complici cresciute senza una madre.

La scrittrice, tra l’altro, durante la premiazione dello Strega, ha mostrato la scritta “DDL Zan” sul palmo della mano, scritto con il pennarello nero. Un grande gesto che non è passato inosservato ed è andato subito in tendenza sui social.

Il mio anno di riposo e oblio di Ottessa Moshfegh

Il mio anno di riposo e oblio di Ottessa Moshfegh è la storia comica, a tratti grottesca e profonda di una giovane donna, di cui non conosciamo il nome, apparentemente baciata dalla fortuna ma con un vuoto nella sua vita che non riesce a decifrare né a colmare. Da qui il programma di ibernazione che si propone di attuare: alienarsi dal mondo e imbottirsi di farmaci per mettere a riposo i sentimenti e provare così a guarire, andare in letargo per un anno, galleggiare in un limbo per provare a riemergere.

L’enigma della camera 622 di Joël Dicker

Joël Dicker torna con L’enigma della camera 622. Un caso irrisolto, quello dell’omicidio commesso nella stanza 622 del Palace de Vebier, nelle Alpi Svizzere, suscita l’interesse di uno scrittore che si trova a trascorrere una breve vacanza nello stesso hotel quindici anni dopo il delitto. L’uomo inizia ad indagare, scoprendo una realtà dominata da segreti, giochi di potere, inganni.

Zia Mame di Patrick Dennis

Se state cercando un libro che vi faccia ridere e vi tenga davvero compagnia, Zia Mame fa decisamente al caso vostro. Questo romando, il più famoso dello scrittore Patrcik Dennis, dopo essere stato rifiutato da ben 19 editori è diventato un vero e proprio best seller, che racconta le molteplici avventure/disavventure di zia Mame e del suo adorato nipotino, costretto a dover “sopportare” il carattere bizzarro della zia per tutta la sua vita.

Le luci nelle case degli altri di Chiara Gamberale

I romanzi di Chiara Gamberale sono sempre una certezza. La scrittrice italiana, molto prolifica, in questo libro ci propone la storia di Mandorla, una bambina che verrà cresciuta non da una persona, ma da un intero condominio, che deciderà di prendersi cura di lei. Una commedia umana delicata, ma che allo stesso tempo fa riflettere e ci rimanda ad una realtà che riguarda tutti noi.

Leggi anche: I migliori libri da leggere scritti dalle influencer

Persone Normali di Sally Rooney

Se non avete mai letto Persone Normali beh, è arriato davvero il momento di farlo. Sally Rooney, considerata da molti l’erede di J.D. Salinger, racconta in questo romanzo la storia di Marianne e Connell, due ragazzi molto diversi tra loro che, dopo essersi incontrati al liceo, si reincontreranno in molti momenti diversi della loro vita. Una lettura decisamente stimolante e molto romantica.

Le risposte di Catherine Lacey

Vi siete mai domandati “ma come funzionano davvero le relazioni umane”? Se la risposta è sì, dovete assolutamente leggere questo romanzo. Senza farvi troppi spiler, possiamo dirvi che Le Risposte raccontana la storia di Mary, una trentenne in crisi che si imbatterà in una proposta piuttosto bizzarra ma che non potrà assolutamente rifiutare.

Noi siamo Infinito di Stephen Chbosky

A tutti gli amanti degli young adult, Noi siamo Infinito di Stephen Chbosky è il libro perfetto per voi. Questo romanzo, da cui è tratto l’omonimo film con Emma Watson, racconta la storia di Charlie, timido ragazzo del liceo che dovrà fare i conti con l’adolescenza, dai traumi per la perdità del fratello al primo grande amore.

L’Idiota di Elif Batuman

Infine, chiudiamo la nostra selezione di libri per l’estate con L’idiota, romanzo di formazione della scrittirce americana Elif Batuman. Ambientato a metà degli anni ’90, questo romanzo racconta la storia di Selin, matricola di Harvard. La sua vita, da sempre piuttosto strana, passa attraverso i romanzi, che le fanno apparire la vita universitaria piuttosto assurda e difficile da capire.

Parole di Francesca Turchi