Harry e Meghan premiati per il limite di due figli

I duchi del Sussex sono stati premiati dalla ong Population Matters per la scelta di avere solo due figli, considerata più sostenibile per il pianeta

Harry e Megha Markle

Foto Instagram | Profilo ufficiale @sussexroyal

La scelta dei Duchi del Sussex di fermarsi a due figli è stata ritenuta “illuminata” e meritevole di un premio.

Harry e Meghan premiati dalla ong Population Matters

L’ente benefico Population Matters, in occasione dell’11 luglio, Giornata mondiale della popolazione delle Nazioni Unite, ha deciso di conferire a Harry e Meghan Markle un riconoscimento per aver deciso di non avere altri bambini dopo Archie Harrison e Lilibet Diana.

Secondo l’ong, Harry e Meghan rappresentano un modello per le altre famiglie, nell’ottica di ridurre l’impatto ambientale. Alla coppia, proprio per questa decisione, definita dall’ente “illuminata” è stato infatti riconosciuto lo ‘Special Award‘ istituito dalla ong, accompagnato da 500 sterline, che saranno devolute in beneficenza. La motivazione? Il loro è un esempio importante per la tutela del pianeta e delle future generazioni: la scelta di avere solo due figli è infatti definita più sostenibile per il nostro pianeta. Dopo la nomination agli Emmy Awards, è arrivato un altro riconoscimento per i duchi del Sussex. “Scegliendo e dichiarando pubblicamente l’intenzione di limitare la loro famiglia a due – ha dichiarato un portavoce della ong Population Matters – , il duca e la duchessa del Sussex stanno dando una mano ad assicurare un futuro migliore per i loro figli, fornendo anche un esempio ad altre famiglie“.

La scelta di avere due figli risale al 2019

Harry, già nel 2019, aveva annunciato l’intenzione di limitare a due i figli con Meghan, nel corso di in un’intervista con la nota studiosa degli scimpanzé e ambientalista britannica Jane Goodall per Vogue Uk.

La decisione di Harry e Meghan di fare solo due figli appare certamente come una novità rispetto alle scelte tradizionali delle famiglie reali, dove l’obiettivo è sempre stato assicurarsi numerosi eredi. Una scelta dunque controcorrente, anche rispetto al fratello maggiore William, che con la moglie Kate, sono genitori di tre figli: George – terzo in linea di successione al trono che il 22 luglio compirà otto anni – Charlotte che di anni ne ha sei, e il più piccolo, Louis di soli tre anni.

Parole di Giulia Martensini