Perché Harry e Meghan non vogliono regali per Lilibet

I duchi di Sussex hanno chiesto di non fare regali alla piccola Lilibet, ma chi vorrà potrà elargire una somma in beneficenza

Harry Archie e Meghan Markle incinta

Foto Instagram | @dukeandduchessofcambridge

Il principe Harry e Meghan Markle hanno dato il benvenuto alla loro secondogenita, Lilibet Diana Mountbatter-Windsor, accolta dagli auguri di tutti i membri della Royal Family, nonostante i dissapori sorti dopo l’intervista di Harry e Meghan da Oprah Winfrey.

Lilibet Diana è nata: l’annuncio ufficiale su Archewell

Meghan Markle e Harry hanno annunciato domenica la nascita della loro seconda figlia con una breve dichiarazione sul sito web di Archewell, la fondazione benefica che i duchi hanno fondato nel 2020, in onore del primogenito Archie. “È con grande gioia che il principe Harry e Meghan, il duca e la duchessa del Sussex, accolgono nel mondo la loro figlia, Lilibet ‘Lili’ Diana Mountbatten-Windsor“, si legge nella dichiarazione apparsa sul sito web della fondazione.

Harry e Meghan chiedono donazioni al posto di regali per Lilibet

Oltre ad annunciare la lieta notizia, i duchi di Sussex hanno invitato le persone a elargire donazioni in beneficenza, al posto dei regali per la piccola Lilibet. Le organizzazioni che potranno beneficiare delle generose donazioni in onore della nuova arrivata sono quattro e includono Girls Inc., Harvest Home, CAMFED e Myna Mahila Foundation: tutte volte a sostenere la causa delle donne nel mondo.

A chi saranno elargite le donazioni

La Fondazione Myna Mahila sostiene le donne in India attraverso opportunità di lavoro e istruzione con particolare attenzione al superamento del tabù delle mestruazioni. Girls Inc. è un’organizzazione no-profit che fornisce alle ragazze risorse per superare le barriere di genere, economiche e sociali. CAMFED è un’organizzazione che aiuta le ragazze africane ad accedere all’istruzione e Harvest Home è un rifugio con sede a Los Angeles per donne incinte e i loro bambini.

Harry e Meghan insieme a sostegno della causa femminile

Già, per la festa della mamma a maggio, Markle e Harry avevano donato un anno di pannolini e forniture al rifugio Harvest Home, adesso inclusa nei suggerimenti di donazione di Archewell, in onore della nascita di Lilibet. Insieme alla donazione, Meghan Markle aveva anche scritto una lettera personale a Harvest Home, che l’organizzazione aveva subito condiviso su Instagram.

Quando consideriamo quanto vulnerabile si senta una madre durante il fragile periodo della gravidanza, acquisiamo una prospettiva su quanto possa essere particolarmente difficile per le donne incinte di colore e per coloro che provengono da comunità con risorse insufficienti e vulnerabili“, aveva scritto Meghan Markle, da sempre sensibile alle disparità di genere.

Parole di Linda Pedraglio