Giochi da tavolo: i più divertenti e originali

Ecco una lista dei giochi in scatola migliori di sempre per bambini e per adulti, quelli a cui tutti dovrebbero giocare almeno una volta nella vita.

Giochi da tavolo

Foto Shutterstock | Standret

E chi l’ha detto che sono solo i bambini a giocare ai giochi da tavolo?! Sono tanti, tantissimi gli adulti che si ritrovano a sfidarsi a colpi di dadi e soldatini, ma quali sono i più divertenti e originali ad oggi in commercio? Dai più semplici a quelli molto complessi, dai grandi classici senza tempo alle rivisitazioni in chiave moderna, quali meritano di salire sul podio dei migliori giochi d’intrattenimento?

Continua a leggere

Giochi da tavolo per adulti

Giochi da tavolo
Foto Shutterstock | pio3

Ne esistono per tutti i gusti: da quelli più famosi ai fantasy, dai grandi classici ai giochi da tavola anni ’80, e molti altri ancora. Scopriamo di seguito la classifica dei migliori. 

Continua a leggere

Harry Potter

Grazie all successo di Harry Potter sono nati numerosi giochi a tema tra cui Pictopia, che prevede delle domande a cui bisogna rispondere e scommettere. Sul retro delle carte ci sono delle immagini e i giocatori devono scommettere i propri punti su di esse. Non manca la competizione ma serve anche tanta cooperazione!

Continua a leggere

Escape Room

Tra i nuovi giochi da tavola si annovera Escape Room, dove bisogna lavorare in squadra per risolvere enigmi e scoprire indizi segreti entro un tempo molto ridotto per scappare. A gestire il conto alla rovescia è il Chrono Decoder e si vince o si perde tutti insieme. 

Giochi da tavolo investigativi

Uno dei giochi dedicati al mistero e all’investigazione più famoso è senz’altro Cluedo, in cui bisogna fare luce su di un delitto scoprendo il colpevole. I giocatori a turno fanno delle ipotesi sull’identità dell’assassino, sull’arma e sul luogo del delitto. Vince la partita chi per primo riesce a formulare l’ipotesi corretta.

Continua a leggere

Continua a leggere

Monopoli

Dedicato al mondo degli affari e della finanza, Monopoli è probabilmente il gioco in scatola più famoso di sempre: lo scopo è quello di accumulare più soldi possibile grazie ad attività imprenditoriali e oculati investimenti. Il vincitore è colui che riesce ad accumulare il denaro a disposizione, mandando sul lastrico gli avversari.

Hotel

Negli anni ’80 uscì un gioco da tavola molto famoso chiamato Hotel, venduto soprattutto in America, dove il successo fu clamoroso. L’obiettivo del gioco era costruire alberghi e far andare in bancarotta gli avversari. Hotel è disponibile anche nella versione semplificata per tutta la famiglia.

Taboo

Tra i giochi da tavola anni ’90 non si può che citare il famoso Taboo dove i membri di ogni squadra devono indovinare una parola senza pronunciare le parole tabù, che sono correlate a quella da indovinare. Un gioco che ha fatto davvero la storia e che continua a piacere moltissimo.

Continua a leggere

Continua a leggere

Risiko

Un grande classico che ha segnato generazioni di piccoli e grandi giocatori: Risiko. Su un tabellone che riprende una mappa del mondo, si posizionano le proprie armate e le si spostano per conquistare nuovi territori, raggiungendo gli obiettivi stabiliti dalle carte. Vince chi riesce a combinare al meglio strategia e fortuna, sbaragliando le armate nemiche.

Pictionary

Un gioco che vi costringerà a scoprire tutte le vostre abilità d’artista. Lo scopo di Pictionary è fare indovinare una parola o una frase alla propria squadra disegnandola su un foglietto, in modo da far avanzare le proprie pedine sul tabellone e raggiungere il traguardo.

Continua a leggere

Continua a leggere

Giochi da tavolo per bambini

Bambini
Foto Shutterstock | Frolphy

I giochi da tavolo per ragazzi e per bambini sono un classico e il mercato ne propone di sempre più accattivanti, sebbene anche i grandi classici del passato non siano certo meno interessanti. Scopriamo i migliori suddivisi a seconda dell’età dei giocatori e della tipologia di gioco, incluse le versioni fai da te per i più creativi.

Bambini 5 anni

Per i bambini piccoli si consiglia Acchiappa il Coniglio. Basta estrarre delle carote dalla plancia del gioco e attivare un meccanismo che fa saltare in aria un coniglietto, divertendo da matti i piccoli giocatori. 

Bambini 8 anni

Il Laboratorio dei Pennarelli permette di creare veri e propri pennarelli partendo dagli ingredienti. Basta unire alcuni colori e far assorbire la soluzione da un filtro spugnoso che dev’essere poi posizionato nell’involucro del pennarello. 

Continua a leggere

Giochi da tavolo fai da te

Giochi da tavolo
Foto Shutterstock | Sergey Novikov

Se non volete acquistare il gioco, sappiate che esistono giochi da tavola stampabili, facilmente reperibili online, e anche istruzioni per costruirli completamente da soli, assemblando i pezzi giusti. Per esempio Pictionary in versione adatta ai bimbi può essere riprodotto con una risma di fogli di carta, una penna e un paio di dadi. Il primo dado andrà utilizzato per scegliere la categoria della parola da indovinare. Le parole da indicare sulle carte possono essere di animali, oggetti, azioni, persone, purché semplici da indovinare.

Volendo, sempre per risparmiare, potreste optare per i giochi da tavola usati, acquistandoli da amici o sui siti di vendita online. O ancora, perché non provare i giochi da tavola gratis, sul web ne trovate numerosi. 

Giochi da tavolo per famiglia

Giochi da tavolo
Foto Shutterstock | Monkey Business Images

Cosa c’è di più divertente che riunirsi tutti insieme per sfidarsi a vicenda!? Tra i migliori giochi da tavola adatti alle famiglie si annoverano Battle for Rokugan, edito da Fantasy Flight Games, ambientato nel mondo de La Leggenda dei Cinque Anelli. Possono giocare da 2 a 5 giocatori che dovranno combattere su 5 turni, dove ognuno cercherà di controllare il maggior numero di province sul tabellone. 

Un altro gioco interessante per le famiglie è Pictomania, che si svolge su 4 turni. I giocatori devono disegnare contemporaneamente e indovinare, allo stesso tempo, i disegni degli altri per guadagnare più punti. In più bisogna essere capaci di far indovinare il proprio disegno agli altri partecipanti. 

Parole di Laura De Rosa

Da non perdere