Gemelline appena nate gettate da un’auto in corsa: una muore sul ciglio della strada

Le testimonianze non avrebbero fornito un chiaro quadro utile alla ricostruzione dell'accaduto. Si indaga per identificare la madre, che le avrebbe abbandonate poco dopo il parto.

Pubblicato da Giovanna Tedde Giovedì 8 novembre 2018

Gemelline appena nate gettate da un’auto in corsa: una muore sul ciglio della strada
Foto: Pixabay

Appena nate e gettate da un’auto in corsa come se fossero spazzatura: dramma per due gemelline, una delle quali morta sul ciglio della strada dove i soccorritori l’hanno trovata, insieme alla sorella. La polizia indaga per rintracciare la madre, e ha chiesto ai cittadini la massima collaborazione per risolvere il giallo.

Gettate in strada come spazzatura

Le due neonate, gemelle, sono state gettate in strada e una di loro è morta. Le piccole sarebbero state lanciate dal finestrino di un’auto in corsa nel villaggio di Datagon, provincia di Negros Oriental, Filippine.

Un orrore cui è seguita una vera e propria caccia alla madre: per identificarla, le autorità hanno investito tutti gli sforzi in un’imponente indagine. Alcuni passanti hanno allertato i soccorsi ma, all’arrivo dei sanitari, per una delle neonate non c’è stato nulla da fare.

Le testimonianze dei residenti

Secondo le testimonianze di alcuni residenti, raccolte nelle scorse ore dalla polizia, una delle due bimbe era già deceduta al momento del ritrovamento. “Non respirava più“, avrebbe detto una donna, che ha avuto la prontezza di riscaldare immediatamente la sorellina, avvolgendola in una coperta, in attesa dell’arrivo dell’ambulanza.

Al momento le indagini proseguono nell’assoluta incertezza: gli inquirenti non avrebbero in mano riferimenti univoci utili a stabilire una precisa ricostruzione dei fatti. Nessun testimone, infatti, avrebbe preso il numero di targa e avrebbe chiaro in mente il modello del veicolo da cui le piccole sono state gettate senza pietà.

LEGGI ANCHE: Padre getta neonato nel cassonetto: shock in città