Gela, rissa tra mamme alla recita di Natale: volevano stare in prima fila per fare i video

Al tafferuglio si sono uniti anche altri parenti. Alla fine qualcuno ha chiamato la Polizia

Pubblicato da Beatrice Elerdini Martedì 18 dicembre 2018

Gela, rissa tra mamme alla recita di Natale: volevano stare in prima fila per fare i video
Foto: Pixabay

Doveva essere una giornata di festa nella scuola elementare di contrada ‘Albani Roccella’, a Gela, in Sicilia, ma improvvisamente una rissa ha rovinato l’atmosfera natalizia. Le mamme di due bambini che avrebbero partecipato alla recita scolastica si sono letteralmente prese a botte: entrambe volevano rimanere in prima fila per poter filmare al meglio il proprio figlio. 

Così lo spettacolo di Natale dei bambini si è trasformato in un’autentica rissa. A un certo punto molti genitori, vista la situazione, hanno deciso di andarsene. I piccoli, vestiti da angioletti e personaggi del presepe sono rimasti impietriti dinanzi a quello che stava succedendo. Terrorizzati e delusi di non aver potuto portare a termine il loro spettacolo.

+++VIDEO+++ GELA, RISSA FRA DUE MAMME PER UN POSTO ALLA RECITA DI NATALE https://www.95047.it/gela-rissa-fra-due-mamme-per-un-posto-alla-recita-di-natale/

+++VIDEO+++GELA, RISSA FRA DUE MAMME PER UN POSTO ALLA RECITA DI NATALEhttps://www.95047.it/gela-rissa-fra-due-mamme-per-un-posto-alla-recita-di-natale/

Pubblicato da 95047 su Lunedì 17 dicembre 2018

Le due mamme protagoniste del tafferuglio si sono scambiate calci, pugni e schiaffi. Lo scontro ha coinvolto anche alcuni loro familiari e parenti. A un certo punto la situazione sembrava degenerare, così qualcuno ha pensato bene di chiamare la Polizia. Immediato l’intervento di due volanti.

Tutti i coinvolti nella rissa, due donne e due uomini, sono stati fermati e trasferiti in commissariato, dove sono stati identificati e deferiti alla magistratura. Tutti hanno riportato ferite e contusioni. I video girati dai genitori dei piccoli presenti alla recita sono stati acquisiti dagli inquirenti.

LEGGI ANCHE: Padre di un alunno sferra un pugno alla maestra che si era lamentata delle assenze del figlio