Francesca Fioretti: un nuovo amore e una nuova vita per l'attrice dopo la tragedia

L'attrice e showgirl aveva perso il compagno, il calciatore Davide Astori, 3 anni fa. Ora pare abbia una relazione con un altro calciatore, Aleksandar Kolarov

Francesca Fioretti partecipa al Dondup Fashion Event presso la sede del Teatro Parenti il 21 febbraio 2013 a Milano

Foto Getty Images | Vittorio Zunino Celotto

Francesca Fioretti poco meno di 3 anni fa ha perso il proprio compagno nonché padre della sua bambina Vittoria, Davide Astori, giocatore bergamasco in forza alla fiorentina morto nel sonno a causa di un problema cardiaco a soli 31 anni.

In questi anni Francesca si è concessa molto poco ai giornali, concentrandosi sulla sua carriera di attrice teatrale e sulla sua bambina. Negli ultimi giorni si è tornato a parlare di lei poiché il settimanale di gossip Chi, diretto da Alfonso Signorini, l’ha paparazzata tra le braccia del suo nuovo compagno.

Si tratta di un altro calciatore: Aleksandar Kolarov (35 anni) giocatore serbo dell’Inter. I due sono stati colti durante un bacio dai paparazzi nella notte di Milano, città dove lei si è trasferita dopo aver lasciato Firenze.

Lui ha alle spalle un matrimonio ormai finito, dal quale sono nati due bambini, Una e Nikola.

Sui social sono arrivati molti messaggi di auguri a Francesca Fioretti che possa ritrovare la felicità dopo la tragedia che l’ha colpira.

Francesca Fioretti non dimentica Davide Astori

Anche se l’attrice ha trovato un nuovo compagno, questo non significa che l’amore per Davide e il dolore per la sua perdita non siano vivi più che mai. Qualche tempo fa, in una delle sue rare interviste, aveva dichiarato che ogni giorno è il 4 marzo 2018 (giorno della sua scomparsa), a sottolineare come una tragedia così grande sia davvero difficile da superare.

Infatti, Francesca Fioretti continua a sostenere e partecipare al processo per l’omicidio colposo del compagno. L’imputato è il professor Giorgio Galanti.

Proprio stamattina si è tenuta a Firenze un’udienza per analizzare i due tecnici che hanno redatto la perizia disposta dal gup Angelo Antonio Pezzuti. Francesca era presente; ieri lo aveva annunciato condividendo sui social uno sfogo molto duro: “Il processo in corso serve ad arrivare a una verità, che non sarà consolatoria in ogni caso: l’idea che la morte di Davide potesse essere evitata aumenta persino il dolore. Ma se esisteva anche la più piccola possibilità che avesse a disposizione un minuto in più, un’ora in più o la sua vita intera, io credo che quella possibilità dovesse essere esplorata, che lui meritasse di averla e che tutto ciò che l’ha ostacolata debba in caso venire alla luce. Per lui e per evitare che succeda di nuovo“.

Parole di Carlotta Tosoni