Ferro Arricciacapelli: ecco come si usa

Oggi vi spieghiamo come ottenere dei fantastici capelli ricci e boccolosi grazie all'uso del ferro arricciacapelli o arricciante, che con poche semplici mosse garantisce un bellissimo effetto anche sulle chiome più ostinate. Grazie ad un tutorial che vi spieghjerà le fasi da seguire e qualche prezioso consiglio l'operazione sarà più semplice di quanto immaginiate.

Ferro Arricciacapelli: ecco come si usa

Moltissime di noi ricorrono al ferro arricciante per fare dei propri capelli una cascata di boccoli, ma tantissime altre si autocondannano al liscio perchè non sanno come utilizzarlo. Oggi vi spieghiamo come si fa ad usare un ferro arricciacapelli e dare un taglio all’acconciatura piatta.
Prima di tutto va detto che i cilindri del ferro arricciante variano per ampiezza, da quelli sottili come una matita a quelli enormi per creare boccoli e spirali a cascata, quindi scegliete lo strumento in base all’ampiezza del cilindro e all’effetto che volete ottenere.
 
Ora partiamo con le semplici operazioni da seguire:
 
Come potete vedere anche nel tutorial in video, dovete dividere i capelli in sezioni ampie circa quanto l’ampiezza del cilindro del ferro. Ponete la ciocca tra la barra e il cilindro, facendo scivolare il ferro fino alla fine della ciocca e cominciate da qui ad arrotolarla, mantenendo il ferro nella stessa inclinazione della sezione di scalpo su cui stai lavorando.
Una volta arrotolata tutta la ciocca, aspettate qualche secondo e poi allentate la presa senza spostare il ferro, assicurandovi che i capelli non siano più in tensione, e poi togliete il ferro facendolo scivolare da un lato. Ecco dei bellissimi capelli mossi!

 
Ecco qualche consiglio per un’ottima riuscita:
 

Parole di Ritana Schirinzi