Vuoi una pelle perfetta? Allora devi dormire bene

Oggi si celebra la Giornata mondiale del sonno. Ecco i nostri consigli per una perfetta skincare routine prima di andare a letto

dormire ragazza

Foto Pexels | Cottonbro

Oggi, venerdì 19 marzo, si celebra la Giornata mondiale del sonno. L’evento, annuale, è nato nel 2008 ed è organizzato dalla Commissione della Giornata mondiale del sonno della World Association of Sleep Medicine.Che dormire sia importante, per tantissimi aspetti della nostra vita, è ormai risaputo. Dormire bene infatti ci aiuta ad essere più produttivi durante tutta la giornata e sul lavoro.

Ma non solo. Perché una buona qualità del sonno ci assicura anche una pelle più bella. Chi dorme male, infatti, riscontra molto spesso diversi problemi, come occhiaie o occhi gonfi.

Dormire bene fa bene alla pelle

Quando si bene, quindi si ha un ciclo del sonno che dura dalle 7 alle 9 ore, la pelle ringrazia. Vediamo insieme perché e alcuni consigli da seguire per andare a letto con una pelle fresca e pronta per le ore della notte.

Cosa succede alla pelle durante la notte

La pelle, infatti, risente delle ore di sonno perse o di una notte passata tra incubi e problemi di varia natura. Infatti, quando non si dorme abbastanza, viene rilasciato l’ormone dello stress, il cortisolo, che può portare ad infiammazioni della pelle e portare a problematiche come acne e psoriasi.

Durante il sonno, è bene saperlo, il corpo rifornisce gli organi e i tessuti dei nutrimenti essenziali, rimuovendo i liquidi in eccesso e le tossine. Proprio per questo motivo chi dorme bene ha una bella pelle. Chi invece dorme meno ne risente e lo dimostra attraverso la pelle del viso, con borse sotto gli occhi, ma anche altre problematiche, come eczema e acne.

Leggi anche: I migliori prodotti skincare per proteggere il tuo viso dall’inquinamento

Ecco cosa succede alla pelle mentre si dorme

Durante le ore del sonno la nostra temperatura sale e, quindi, la pelle tende a seccarsi. Quindi, i dermatologi, per contrastare questo problema, consigliano di utilizzare una crema appositamente studiata per la notte, ad alta idratazione e che possa aiutare a prevenire la comparsa dell’acne.

Una buona notte di sonno, inoltre, aiuta a ridurre le borse sotto gli occhi, perché rilassa la pelle e ci aiuta a svegliarci alla mattina più freschi e rilassati.

I dermatologi, oltre ad una buona crema notte, consigliano anche di utilizzare prodotti anti età. Questo perché, mentre si dorme, la pelle riesce ad assorbire meglio i prodotti, solitamente a base di retinolo, che aiutano a mantenere la pelle del viso sempre bella, giovane ed elastica.

Quante ore si dovrebbe dormire a notte per avere una pelle perfetta

Gli esperti consigliano di andare a dormire tra le 21 e le 23. L’importante, comunque, è dormire almeno 7 ore a notte. A queste, inoltre, vanno aggiunti 15 minuti per addormentarsi e per abituare il corpo al ritmo giusto. Così, una volta che il corpo si sarà abituato ai vostri orari, non avrete problemi ad addormentarvi e la vostra pelle vi ringrazierà.

Consigli da seguire prima di andare a letto

Oltre a dormire, come detto, tra le 7 e le 9 ore, gli esperti consigliano di lavare sempre il viso e il collo con un buon detergente delicato prima di andare a letto. Questo è importante perché vi aiuterà a rimuovere lo sporco e tutti i prodotti utilizzati durante il giorno.

Ovviamente, è importante seguire anche una corretta skincare routine serale. Come detto, oltre ad utilizzare una crema notte specifica, potete scegliere anche altri prodotti, come un balsamo labbra e un prodotto per il contorno occhi. Questi prodotti, come suggerito dagli esperti, andrebbero applicati almeno 15-20 minuti prima di andare a dormire. Seguendo questo consiglio riuscirete così ad avere una pelle idratata e i prodotti verranno assorbiti dalla pelle e non dal vostro cuscino.

Parole di Benedetta Minoliti