Cos'è il face framing: la nuova tendenza per i capelli del 2021

Si tratta di un metodo molto semplice, basato sull'aggiunta di alcune ciocche più chiare ai lati del viso, come riflessi biondi o castani, donando tridimensionalità alla chioma

Face framing

Foto Getty Images | Mark Metcalfe

La tecnica del face framing, amatissima dalle star, è la nuova tendenza per i capelli del 2021, il vero segreto per aggiungere tonalità e lucentezza al viso. Si tratta di un metodo molto semplice, basato sull’aggiunta di alcune ciocche più chiare ai lati del viso, come riflessi biondi o castani, donando tridimensionalità alla chioma.

Un nuovo espediente che rivoluziona le regole dell’attualissimo Balayage, l’innovativa tecnica di decolorazione per capelli. Il face framing, infatti, può essere abbinato a fantastici highlights diffusi su tutta la chioma o diventare l’unico punto luce. Bastano due ciocche più chiare per realizzare un hair contouring che sappia mettere in risalto il viso per un look pazzesco.

Il risultato? Capelli perfetti, sfumati e ricchi di riflessi luminosi, per essere sempre al passo con le ultime mode.

Face framing: in cosa consiste?

Il face framing, letteralmente tradotto con “incorniciare il viso“, punta a schiarire solo alcune ciocche laterali del viso, per donare una maggiore luminosità. Perché per valorizzare un quadro serve anche la giusta cornice. Questa nuova tendenza può essere una valida soluzione per cambiare look senza danneggiare i capelli o rivoluzionare completamente il colore.

Il face framing è entrato fin da subito tra le tendenze per i capelli 2021 più in voga, perché può essere realizzato su qualsiasi tonalità ed abbinato ai colori autunnali più fashion, come il rosso, il biondo e il castano. Per avere un risultato ancora più wow è possibile abbinarlo ad altre tecniche, come il balayage, un must have immancabile.

Come scegliere il face framing in base alla forma del viso

Le schiariture dei capelli non sono disposte a caso. Perché la luce scolpisca il volto le ciocche più chiare devono essere studiate in base alla forma del viso. Per valorizzare tratti squadrati e spigolosi è importante distribuire il colore sulle lunghezze, creando un contrasto non troppo netto.

Al contrario, un viso tondo dovrà scegliere la tecnica solo per le punte, allungando otticamente il viso. Per un viso a cuore, con il mento più appuntito, si consiglia di privilegiare le schiariture al di sotto delle tempie, per poi raggiungere le punte.

Le nuove tendenze del 2021: quale scegliere?

Tra le varie tecniche di tendenza del 2021, quale scegliere per i propri capelli? Ovviamente dipende dal risultato che si vuole ottenere. Il face framing serve ad ottenere luminosità intorno al viso, senza lavorare sull’intera chioma, mentre il Balayage, ad esempio, si esegue su tutti i capelli, per un effetto omogeneo e definito. Infine, troviamo la tecnica dell’Hair contouring, che con i suoi giochi di luci ed ombre evidenzia i punti forti e nasconde i difetti del viso.

Emanuele Temperini, Technical Director di Toni&Guy Italia, ha affermato che il Balayage ad effetto face framing rientra tra le tendenze dei capelli post lockdown. Due trend distinti ma che inseguono un unico obiettivo, ovvero quello di incorniciare il viso.

Sempre secondo Temperini, ci sono anche le sfumature sperimentali e futuristiche, realizzate per esprimere la propria personalità. Seaweed Green, Lilac Chalk e Lavander Silk sono solo alcune delle tonalità che rappresentano i capelli face framing. Una tendenza che reinventa lo stile anni Novanta, cui aggiunge un tocco nuovo e inaspettato.

Parole di Alanews