Cosa mettere in valigia: 7 oggetti per un kit perfetto a prova di estate

Prepariamoci ad affrontare questa estate con il kit perfetto: 7 oggetti che non possono mancare nella tua valigia!

Ragazze pronte per le vacanze

Foto Shutterstock

L’estate è tra noi. Facciamoci trovare preparate con il kit perfetto per affrontare con stile questa estate 2020. Occhiali da sole cat eye, scrunchie per i capelli, shorts, fasce foulard, borsa di paglia. orecchini a cerchi. Un look vagamente anni ’80 con musica in sottofondo per un’estate davvero “yeah!”.

Da non perdere: il catalogo con la collezione H&M per l’estate!

Cosa sono gli scrunchies? I fermacoda anni ’80

Tornati in voga a gran voce quest’estate non potrete ignorare gli scrunchies anni ’80 e ’90, alias i fermacoda dal sapore vintage. Non solo aiutano contro il caldo che incombe, ma regalano alla capigliatura un tocco colorato e fashion. Nei tessuti più disparati, dal cotone al vellutino, dal monocromo alle fantasie più estrose. Quando vorrete sciogliere le chiome al vento i vostri scrunchies si trasformano in magici bracciali. Pronte a questa magia?

Fasce foulard, da usare in ogni modo

Se vi piace giocare con gli accessori oltre agli scrunchies, sono ingredienti immancabili del vostro kit perfetto per l’estate i foulard.

Leggi anche: come indossare il foulard!

Non pensate ai foulard della nonna (che pure avevano il loro fascino), piuttosto a dei quadrati di tessuto coloratissimi che potrete usare da annodare al collo, ma anche tra i capelli o come turbante, e ancora come bracciali e cinture. Infine potrete annodarli alla vostra borsa, rigorosamente in paglia.

Orecchini estivi, fortissimamente cerchi

Nel nostro kit non possono mancare un bel paio di orecchini. Più che i consueti chandelier pendenti lunghi e colorati, in quest’estate vagamente retrò, noi consigliamo di scegliere dei cerchi. Sottili, piccoli, grandi e in versione maxi. Stanno benissimo con i foulard tra i capelli, e si combinano bene con il resto del kit che vi abbiamo proposto. Da tenere d’occhio anche quelli in resina coloratissimi o quelli tipo scultura geometrica che restano frontali.

Quando l’estate chiama, la borsa di paglia risponde

Paglia o rafia, la borsa estiva sa di mare e di look volutamente sbarazzino, easy chic o, per le amanti dell’etnico, hippy chic. Anche in città le borse di paglia sono perfette, grandi e capienti, oppure più piccole, in dimensione pochette. Degni di nota anche i modelli che si sviluppano in verticale, così la vostra borraccia (accessorio ormai diffusissimo) potrà trovare un porto sicuro.

Shorts, intramontabili amici dell’estate

Il kit perfetto della tua estate 2020 non può non includere un bel paio di shorts. Aprite l’armadio e tirate fuori quelli corti in jeans, o quelli in cotone colorati. Se avete un vitino sottile regalatevi un paio di shorts a vita alta, così da mettere in risalto il punto vita e allungare le gambe. Oltre al colore denim classico blu, potete mettere in valigia anche un paio nero o bianco (ma solo se le vostre gambe sono già dorate), oppure di un colore acceso: fuxia, rosa, giallo o verde menta. Perché scegliere se possiamo indossarli tutti?

Occhiali cat eye, un occhiolino allo stile della tua estate

Ci siamo quasi. Alt, il Kit dell’estate non è ancora completato. Mancano i tanto amati occhiali da sole. Non è un caso che li abbiamo lasciati per ultimi, come quando siamo pronte per uscire e, guardandoci allo specchio, notiamo qualcosa che manca. Gli occhiali sono alleati e amici dello stile, specie di quello estivo. Ogni stagione vede protagonisti mille modelli diversi. Quest’estate noi puntiamo tutto su quelli a gatta, o cat eye, e comunque piccoli e squadrati. Non copriamo il viso abbronzato, ora che anche la coda dei capelli è stata fatta e… guarda caso c’è proprio uno scrunchie colorato a sorreggerla.

Il kit ora è completo, manca solo la vostra allegria a terminare l’opera!

Da non dimenticare: la mascherina stampata!

Parole di Laura Galloppo

Laura Galloppo, Communication specialist e content editor con esperienze in Italia e all’estero. Di francese ho solo un'inconfondibile “erre moscia”, ma le mie origini richiamano il canto della sirena Partenope. Curiosa ed inarrestabile, scrivo e mi prendo cura delle storie di moda e dei progetti culturali e sociali in cui credo nel blog Instant Mood. Le parole sono la mia forza, il museo la mia oasi di pace. Nei miei sogni compaiono abiti di Valentino.