Perché Chrissy Teigen ha deciso di abbandonare Twitter dopo più di 10 anni

Hater e commenti spietati l'hanno portata a decidere di disattivare l'account dopo molti anni e tanti affezionatissimi follower

Chrissy Teigen partecipa al 62nd GRAMMY Awards annuale allo STAPLES Center il 26 gennaio 2020 a Los Angeles, California

Foto Getty Images | Frazer Harrison

Chrissy Teigen è nota per essere una delle star più simpatiche d’America. Amica di Kim K, moglie di John Legend, modella e presentatrice, è infatti molto ironica e autoironica: spesso ha condiviso battute, frasi sarcastiche, anche riferite a se stessa, e ripostato meme che la vedono protagonista.

Dopo oltre dieci anni ha però deciso di chiudere il suo account Twitter, dove era particolarmente attiva e dove contava ben 13.7 milioni di followers. Spiritosa e genuina è sempre stata molto amata ma al contempo ha attirato anche commenti negativi: lei si è sempre molto esposta sui social, a differenza della maggior parte delle celebrity che proprio per evitarlo li usano molto poco o non li usano del tutto.

Chrissy Teigen: Twitter aveva un’influenza negativa su di me

Nel lungo messaggio di congedo che ha voluto condividere prima di disattivare definitivamente il suo profilo, Chrissy ha voluto sottolineare quanto questo microcosmo che aveva creato sul social network fosse per lei importantissimo e come considerasse alcuni dei suoi followers dei veri amici. Nonostante questo, Twitter non era più qualcosa di positivo per lei e perciò ha deciso di abbandonarlo. Questo perché ha ricevuto e assistito a parecchia negatività: in conclusione ha voluto invitare tutti a vivere più serenamente i social e a cercare di diffondere bene e amore e non alimentare odio. 

Nonostante il suo amore per i follower, ha spiegato di essere estremamente sensibile e di non riuscire più a gestire la situazione, preferendo fare un passo indietro.

Chrissy Teigen ha una bellissima famiglia: un marito di cui è innamoratissima e due bellissimi bambini, ma non più tardi di qualche mese fa ha vissuto un’esperienza molto dolorosa e traumatica. A ottobre scorso, infatti, il suo terzogenito è nato morto. Un momento estremamente drammatico che ha voluto condividere sui social per dare voce a tutte quelle famiglie che vivono questa catastrofe, di cui molto spesso non se ne parla.

Probabilmente è per questo che ha deciso di abbandonare Twitter, perché in questa fase della propria vita ha più che mai bisogno di esperienze positive. Purtroppo uno dei problema dei social è che non possono essere filtrate e bloccate negatività e l’aggressività.

Per fortuna però possiamo continuare a seguirla su Instagram, dove è molto attiva e dove ha modo di condividere anche lì la sua innata simpatia. 

Parole di Carlotta Tosoni