Botox: l'Agopuntura facciale come alternativa

L'agopuntura facciale è una valida alternativa al botox, mentre quella elettro o Ago_lift può sostituire anche il lifting. Sono trattamenti naturali per ridare tono ai tessuti.

Bastano poche sedute

Come evitare di sottoporsi al botox? Provate l’agopuntura facciale, un’alternativa naturale che non dovrebbe avere alcun effetto collaterale. Vengono utilizzati circa 20 aghi che posizionati sui meridiani del viso favoriscono il fluire di energie bloccate, stimolando la produzione di collagene e migliorando il tono muscolare. In questo modo la pelle trova una nuova giovinezza, senza l’utilizzo di prodotti “chimici” o che possono creare anche difetti di espressione.
Il posizionamento degli aghi permette di stimolare l’ossigenazione e di eliminare più velocemente le tossine. Il consiglio è di abbinare questo trattamento all’elettroagopuntura che, invece, permette di ottenere risultati più simili a quelli del lifting.
 
Il termine specifico è Acu-Lift, ed è appunto il nome con cui si definisce questo trattamento non chirurgico di lifting. È perfetto per stimolare il contorno occhi (per la precisione i muscoli attorno), la fronte e le guance.
 
Se poi avete la sensazione che il vostro viso abbia perso tonicità, anche questo potrebbe essere un ottimo sistema per ridare al volto freschezza.

Continua a leggere

Parole di Valentina Morosini

Da non perdere