Borse Gherardini per salvare l'arte toscana

Gherardini prosegue la sua collaborazione con il mondo dell’arte continua, per salvare i capolavori della cultura toscana. Dopo il progetto Re-Thinking Monnalisa presentato a Firenze e successivamente a Vinci, il marchio, sbarca in Estremo Oriente, dove sponsorizzerà una mostra dedicata ai Macchiaioli toscani.

Borsa Gherardini La Gioconda

La collaborazione tra Gherardini e il mondo dell’arte continua, e dopo la Monna Lisa bag Gherardini, una trovata della maison fiorentina che fa parte del Progetto Re-Thinking Monnalisa presentato a Firenze l’anno scorso, il marchio sbarca in Estremo Oriente, dove sponsorizzerà una mostra dedicata ai Macchiaioli.

La Mostra sui “Capolavori dei Macchiaioli – Maestri dell’800 Italiano” sarà presentata prima a Fukuyama presso il Fukuyama Museum of Art dal 3 ottobre al 29 Novembre 2009 e successivamente al Metropolitan Teien Art Museum di Tokyo, dal 16 Gennaio al 14 Marzo 2010.
 
Sponsor della mostra sarà proprio Gherardini, marchio fortemente legato alle sue radici toscane e fiorentine in particolare, tanto da sostenere l’arrivo delle splendide opere dei Macchiaioli toscani in Giappone.
 
Lo scorso anno la griffe aveva dato vita al progetto “Re-Thinking Monnalisa”, una reinterpretazione del capolavoro di Leonardo da Vinci affidata a dodici artisti contemporanei attraverso la creazione delle splendide borse che vedete in gallery.
 
Il ricavato ha permesso il restauro di un’opera pittorica di Palazzo Medici Riccardi a Firenze, e sulla stessa scia sono già in cantiere altre iniziative in questa direzione.
 
Un ottimo esempio di fusione tra moda ed arte per il bene della bellezza e della cultura pubblica, in questa interessante iniziativa di Gherardini.
 
Foto:
www.sfilate.it

Parole di Ritana Schirinzi

Ritana Schinzi è stata collaboratrice di Pourfemme dal 2008 al 2014, occupandosi principalmente di bellezza, accessori beauty, stile.

Potrebbe interessarti anche