Aromaterapia: gli oli essenziali

Gli oli essenziali sono utilizzati nell'aromaterapia, una medicina alternativa che li utilizza per svariate patologie. L'utilizzo degli oli essenziali aiuta a raggiungere il benessere psicofisico.

Pubblicato da Irene Sabato 14 marzo 2009

Aromaterapia: gli oli essenziali

Una delle medicine alternative più diffuse è sicuramente l’aromaterapia. Si basa sull’utilizzo degli oli essenziali che servono per curare e prevenire malattie e patologie tramite la loro azione sul fisico e sulla mente.

L’aromaterapia deve aiutare a raggiungere il benessere psico-fisico.
Gli oli essenziali sono sempre più utilizzati: si trovano in molti prodotti di bellezza, nei profumi e in alcuni prodotti per le pulizie di casa.
Gli oli essenziali sono essenze che si ricavano da alcune parti delle piante, mediante un processo di distillazione.

Gli oli essenziali stimolano l’olfatto e hanno proprietà terapeutiche diverse: aumentano l’energia, curano vari disturbi della pelle e aiutano a raggiungere il benessere e la tranquillità.

Gli oli essenziali vengono utilizzati a scopo terapeutico in due modi differenti: l’uso esterno prevede inalazioni, massaggi, bagni e trattamenti simili. L’uso interno prevede, invece, l’assunzione diretta degli oli essenziali. Entrambi i metodi vanno seguiti da esperti del settore: vanno evitate le cure fai-da-te!

Gli oli essenziali utilizzati in aromaterapia sono diversi e ciascuno ha le sue caratteristiche. Ecco le loro principali proprietà: energizzanti, cicratizzanti, antisettiche, idratanti, antimicotiche e tonificanti.
Gli oli essenziali si acquistano nelle erboristerie, ma prima di utilizzarli è necessario chiedere il parere di un esperto, per evitare effetti collaterali anche gravi.

Foto:
www.genzianella.com
www.shrishindomusk.com
www.fragrantveil.com
www.profumo.it
www.cavallino-bianco.com