Proprietà, benefici e usi dell'acqua termale per la bellezza della pelle del viso

Un prodotto, mille usi e altrettanti benefici sulla pelle e sul make-up, per essere bellissime anche in estate

Acqua termale: cos'è, come si usa e perché fa bene al viso

Foto Pexels | Cottonbro

A differenza di quella normale, l’acqua termale è ricca di proprietà benefiche e curative, che fanno bene al corpo ma soprattutto al viso.

In formato spray è uno dei prodotti beauty in assoluto più diffusi, ma che spesso non si ha idea come utilizzare in maniera corretta. In realtà è multiuso sia per quanto riguarda la skincare che il make-up ed è un’alleata fondamentale in estate poiché rinfresca il viso senza aggredirlo e lo protegge quando ci si trova in ambienti molto secchi a causa dell’aria condizionata.

Come integrare l’acqua termale nella propria skincare

L’acqua termale ha un’ottima capacità di mantenere idratato il viso a lungo, poiché ristabilisce l’equilibrio del film epidermico e crea una barriera protettiva che gli consente di trattenere l’acqua al suo interno.

Può essere spruzzata sul viso tutte le volte che si vuole durante il giorno, anche dopo il siero o dopo la crema idratante come step finale della routine: oltre a rendere i prodotti più efficaci, aiuta a mantenere sotto controllo la produzione di sebo, di fatto opacizzando la pelle. È indicata anche per lenire le pelli particolarmente sensibili o con problematiche come la couperose, aiutando a ritrovare sollievo. Non a caso è ottima anche per ridare vitalità ed energia ha un volto stanco

È perfetta da utilizzare anche al mare e per calmare in generale i rossori, ma anche per rinfrescarsi durante la giornata e ristabilire il ph naturale della pelle. Infatti, è consigliata anche per prevenire la maskne: indossando la mascherina per tutto il giorno, è probabile che vengano a formarsi brufoli e la pelle risulti molto secca a causa dell’eccessivo calore, dell’umidità e della disidratazione che provoca il presidio medico. Tutto questo può essere ridotto e “curati” con l’acqua termale.

Se ne possono acquistare anche di specifiche, ovvero arricchite con proprietà che vanno ad agire sulla pelle in maniera estremamente funzionale, ma in generale anche quelle classiche sono ottime: qui potete trovare le migliori selezionate da noi.

I suoi usi nel make-up

L’acqua termale è un valido alleato anche per il make-up, poiché può essere utilizzata in ogni fase della preparazione e mantenimento del look.

Per esempio, è perfetta come primer anche sulle pelli più sensibili e delicate, senza ostruire i pori ma preparando il viso al meglio mantenendo sotto controllo l’opacità.

Può essere utilizzata come spray fissante: oltre a prolungare la durata del trucco, aiuta a mescolare e fondere meglio tra loro i vari prodotti e strati, rendendo il fondotinta più naturale e riducendo l’effetto polveroso della cipria. Nulla vieta poi di usarla per diluire prodotti dalla texture troppo spessa, che siano quelli liquidi per la base oppure ombretti in polvere magari un po’ secchi, rendendo poi il finish di quest’ultimo più brillante. 

L’acqua termale, infine, può essere spruzzata sopra il make-up anche durante la giornata per ravvivarlo e soprattutto per rinfrescare senza rovinarlo.

Averla sempre con sé, magari in formato da viaggio, sarà la svolta della vostra estate.

Parole di Carlotta Tosoni