Ecco 'maskne', l'irritazione al viso causata dalla mascherina

Pelle secca e disastrata? Forse soffrite di maskne per via dell'uso della mascherina. Ecco le cause, i sintomi e i rimedi beauty per contrastare questo fastidio

Ragazza con la mascherina

Foto Getty Images | Daniel Zuchnik

Pelle secca, labbra disidratate, guance irritate e rossore diffuso. Se in questo periodo vi succede più spesso del solito potreste avere la ‘maskne‘. Si tratta di uno sfortunato effetto collaterale provocato dall’uso quotidiano della mascherina che stiamo utilizzando in questi mesi per rallentare la trasmissione di Covid -19.

La parola maskne è un neologismo, usato anche dal New York Times, coniato all’inizio della pandemia da coronavirus e deriva dall’unione di mask più acne, indicando una serie di problemi cutanei (che spesso non riguardano l’acne) provocati dall’utilizzo della mascherina.

Sebbene l’acne sia un effetto davvero fastidioso e anche doloroso, non significa che bisogna smettere di indossare la mascherina. La pelle di tutti risponde in modo diverso ai prodotti e ai fattori di stress, quindi vediamo le possibili cause che provocano la maskne, i sintomi e i rimedi.

Cause della maskne

Le mascherine aiutano a impedire che la saliva e qualsiasi altra gocciolina – emessa dalla respirazione, dal parlare, dalla tosse o dallo starnuto – penetri nell’aria e che potenzialmente possano trasmettere il Covid-19 (o altre malattie).

Di conseguenza le mascherine intrappolano anche umidità e batteri all’interno, toccando la pelle.

Proprio come l’acne normale, ci sono molti fattori che potrebbero causare l’acne da mascherina:

  • Non lavare la maschera abbastanza spesso o non cambiarla spesso se è usa e getta
  • Viene lavata con un detergente aggressivo
  • Stress. Sicuramente una pandemia mondiale è qualcosa che potrebbe stressare

Come prevenire l’irritazione?

Fermo restando che mascherina va sempre indossata mentre siete in pubblico, a casa lasciate respirare la pelle.

Ecco alcuni rimedi per prevenire l’acne da mascherina o maskne:

  • Detergere il viso, idratatelo ed evitate di esfoliarlo frequentemente. Fondamentale l’idratazione, perché la secchezza porta agli sfoghi
  • Evitate di truccarvi nella parte inferiore del viso che poi coprirete con la mascherina
  • Lavatevi il viso prima e dopo aver indossato la mascherina. Potreste utilizzare detergenti schiumogeni delicati che rimuovono l’olio in modo efficiente

LEGGI ANCHE: Quale mascherina scegliere e perché

Prodotti che si possono utilizzare per ridurre l’infiammazione

Nei casi più gravi è bene fissare un appuntamento con un dermatologo per stabilire la cura più adatta. Tuttavia questi prodotti possono aiutare a ridurre l’infiammazione e abbreviare la durata di quei fastidiosi brufoli.

Parole di Francesca Secci

Giornalista per vocazione, scrivo articoli di attualità e di moda. Amo seguire le tendenze, come queste si evolvono e permeano la società di cui tutti facciamo parte.