NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

La ditta di traslochi a sostegno delle donne vittime di violenza domestica: aiutano a scappare da partner violenti

La ditta di traslochi a sostegno delle donne vittime di violenza domestica: aiutano a scappare da partner violenti
da in Uomini che amano le donne, Violenza sulle donne
Ultimo aggiornamento:
    La ditta di traslochi a sostegno delle donne vittime di violenza domestica: aiutano a scappare da partner violenti

    Si chiama Meathead Movers ed è la ditta di traslochi californiana che aiuta le donne vittime di violenza domestica a cambiare vita, realtà. E’ un servizio gratuito che offrono a tutte quelle donne che sono costrette a lasciare la propria casa per fuggire dai compagni violenti. Unica e prima al mondo, l’azienda appartiene ai fratelli Steed che hanno avuto la meravigliosa idea quasi per caso nel 1997.

    I due fratelli erano infatti gestori di una normalissima ditta di traslochi, ma l’incontro con una cliente ha cambiato il corso lavorativo dei due: una ragazza che aveva bisogno di traslocare in fretta prima che rientrasse il suo compagno. E’ stata questa la molla che ha fatto decidere ad Aron e Evan di aiutare gratuitamente la ragazza e tutte le tante donne vittime di maltrattamenti tra le mura domestiche. Non solo: la loro opera solidale è andata avanti con la creazione di una campagna di sensibilizzazione sul web, la #MoveToEndDV (poniamo fine alla violenza domestica), i cui protagonisti sono, ancora una volta, i dipendenti dell’azienda. Le foto della campagna ritraggono in pose divertenti e sexy giovani ragazzi che mostrano i loro muscoli, da usare per caricare e scaricare mobili, di certo non contro una donna, non per provocarle lividi.

    “Non siamo professionisti della violenza domestica. Il nostro compito è quello di spostare mobili ed essere solidali con chi ha bisogno. Ma se qualcuno si mette di traverso, il nostro ruolo è quello di lasciare che la polizia intervenga e di non giocare a fare i giustizieri” affermano i Meathead Movers.
    Non sono solo le donne a rivolgersi a loro, ma la ditta collabora con diverse associazioni che spesso segnalano casi dove intervenire.

    E’ sicuramente un segnale importante, non solo per la causa in sé, ma anche in risposta a chi pensa di depenalizzare il reato di violenza domestica.

    L’idea ha ottenuto il plauso di gente comune e di associazioni che difendono le donne vittime di violenza e l’apprezzamento si è potuto constatare dal boom di nuovi clienti. Il servizio è gratuito ma grazie al passaparola sono aumentate le persone che si rivolgono a loro, che in questo modo aiutano anche a sostenere la nobile causa. E nonostante tutto il volontariato, l’azienda non è in perdita: “anche nel periodo della crisi economica abbiamo continuato a offrire il nostro lavoro gratis” e comunque “donare il proprio tempo per aiutare ti dà più soddisfazione del ritorno economico” commentano i due fratelli.

    GUARDA LE FOTO DELLE CAMPAGNE SULLA VIOLENZA SULLE DONNE

    L’idea geniale dei due ragazzi californiani potrebbe essere un esempio da seguire per tante altre aziende per offrire un sostegno pratico e concreto alle tante donne vittime di violenza domestica. Avanti il prossimo dunque!

    570

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Uomini che amano le donneViolenza sulle donne
    PIÙ POPOLARI