Ginnastica in gravidanza

da , il

    Si può praticare ginnastica durante la gravidanza? Certo, basta scegliere quella giusta. Sono diversi i tipi di attività fisica che si possono tranquillamente svolgere durante la gestazione.

    Fare ginnastica durante la gravidanza aiuta a prevenire i piccoli disturbi come mal di schiena e la sciatalgia e allontana lo stress; inoltre aiuta ad affrontare meglio il momento del parto. Naturalmente si può praticare attività fisica solo se la gravidanza prosegue senza problemi e dovrà essere l’ostetrica a valutare se è il caso si praticare qualche tipo di ginnastica piuttosto che un’altra.

    Sono da evitare del tutto gli sport pericolosi e quelli di gruppo che potrebbero comportare traumi: sci, equitazione, calcio, kickboxing, corsa, tennis, pallavolo, basket, bicicletta… Sono invece adatti alla gravidanza i corsi pre-parto organizzati nelle strutture ospedaliere, lo yoga, il nuoto, lo stretching dolce e la danza del ventre.

    Naturalmente bisogna seguire i corsi creati appositamente per donne incinta. Quali sono i benefici di questi tipi di attività fisica? Rilassano i muscoli, migliorano l’elasticità, sciolgono le contrazioni dovute allo stress, alla stanchezza e al peso del pancione.

    Allontanano la paura del parto e aiutano a rilassare i muscoli del perineo, coninvolti al momento del parto.

    Importante: come ho già scritto, prima di iscriversi ad un corso, bisogna accertarsi che il corso sia specifico per la gravidanza. Non si può praticare attività fisica in presenza di complicazioni (contrazioni, minaccia d’aborto…) e se l’ostetrica lo sconsiglia.

    Durante la gravidanza anche solo una semplice passeggiata quotidiana va benissimo per la salute della futura mamma, nel caso non si possa praticare altro.

    Foto: www.costarica-yoga.com methodsofhealing.com www.twin-pregnancy-and-beyond.com www.dkimages.com assets.babycenter.com