Esami di maturità 2012, le tracce della prima prova

Esami di maturità 2012, le tracce della prima prova
da in Scuola
Ultimo aggiornamento:

    esami maturità 2012

    La prima prova degli esami di maturità 2012 è arrivata questa mattina e, come ogni anno, ci sono varie tracce tra cui gli studenti possono scegliere quella che gli è più congeniale. Quest’anno sono stati proposti Montale, i giovani e la crisi, ma anche lo sterminio degli ebrei, per non dimenticare mai quello che l’uomo è stato capace di fare. Per la prima volta le tracce non sono arrivate via posta ma per via telematica, una svolta che ci dimostra che anche il governo vuole stare al passo coi tempi! Le tracce via internet hanno fatto risparmiare allo Stato 240mila euro, una strategia in perfetta linea con il Governo Monti!

    L’analisi del testo è stata assegnata sul brano di Montale “Ammazzare il tempo” tratto da «Auto da fè. Cronache in due tempi», un saggio del 1966 in cui il premio Nobel riflette sugli aspetti involutivi della modernità, sul consumismo, sulla mercificazione dell’arte, ma anche sulla “incapacità di volere e di sentire”, sul vuoto interiore generato dal “mercato del nulla”. Un tema molto attuale che da un lato ci invita anche a riflettere sulla direzione che stiamo prendendo senza neanche accorgercene. Montale è un autore che periodicamente torna sempre tra le tracce della maturità, nel 2008 è stata proposta l’analisi del testo di «Ripenso il tuo sorriso», nel 2004 invece agli studenti è stata assegnata l’analisi di «Casa sul mare» tratto da Ossi di seppia.

    La morte del campione del moto GP Marco Simoncelli e della cantante Amy Winehouse sono i punti di partenza della traccia di attualità. “Avevo vent’anni… Non permetterò a nessuno di dire che questa è la più bella età della vita” la frase tratta dal libro «Aden Arabia» del 1931 è il modo con cui il ministero presenta il tema di attualità ma anche la frase che ispirò Fernando Di Leo per il film del 1978 «Avere vent’anni». Sfide e sogni delle nuove generazioni sono il tema del centrale da trattare.

    “Con la crisi internazionale degli ultimi tempi, un problema ha assunto rilevanza: la disoccupazione giovanile. La questione è drammatica soprattutto in Italia, particolarmente grave nel Mezzogiorno.

    Spiega come sia stato possibile arrivare a questo punto, e illustra alcune soluzioni possibili, avanzando considerazioni personali”. E’ un tema molto importante ma che, a nostro parere, è un po’ troppo inflazionato, a queste domande dovrebbero rispondere i politici non gli studenti!

    Il tema storico propone una riflessione sullo sterminio degli ebrei da parte dei nazisti che si apre con una frase di Hannah Arendt, un tema che torna frequentemente alla maturità perché in questo campo la sensibilizzazione non è mai troppa. Il Saggio Breve Storico-Politico ha per titolo: “bene individuale e bene comune». E tra gli allegati ci sono i testi di Tommaso D’Aquino e di Rousseau. Il saggio Artistico-Letterario invece ha per tema il Labirinto e tra i testi allegati ci sono dei brani di Ariosto, Picasso, Calvino ed Eco. Il tema di Etica E Tecnologia viene presentato con una frase di Hans Jonas: «Il principio di responsabilità. Un’etica per la civiltà tecnologica» si tratta della riflessione e dell’analisi del rapporto fra scienza e responsabilità . Tra i brani allegati ci sono Primo Levi, Leonardo Sciascia, Pietro Greco, Margherita Hack.

    658

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Scuola Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15/06/2016 07:39
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI