Dolci di Pasqua tradizionali

da , il

    dolci di pasqua tradizionali 2012

    Mancano solo poche settimane alla santa Pasqua ed è ora di organizzarsi con il menù e i dolci per il pranzo in famiglia. Se quest’anno volete stupire i vostri ospiti potete fare in casa i dolci tradizionali di Pasqua che sono la Colomba e la Pastiera. Questi dolci Pasquali sono abbastanza impegnativi, ma la soddisfazione nel farli con le vostre mani e portarli in tavola, vi farà dimenticare tutta la fatica, la ricerca degli ingredienti, le prove, e le lunghe ore di lievitazione degli impasti.

    La Colomba

    Ingredienti

    Per la base:

    600 g di farina 00

    200 g di zucchero

    250 g di burro

    mezzo bicchiere di latte

    6 uova

    20 g di lievito di birra

    1 bustina di vanillina

    1 cucchiaio di miele

    un limone

    100 g di scorzette di arancia candite

    50 g di canditi misti o uvetta

    Per la copertura:

    200 g di mandorle non pelate

    120 g di zucchero a velo

    3 albumi d’uovo (quelli rimasti dalla base)

    Granella di zucchero

    Preparazione

    Preparate la biga mescolando il lievito di birra nel latte caldo, poi aggiungete 200 gr circa di farina e impastate tutto, formate un panetto, incidetelo a croce, e fatelo lievitare per un’oretta. Mettete la farina rimasta in una ciotola e unite il burro a pezzetti, impastate con i polpastrelli e poi aggiungete lo zucchero e tre uova intere e tre tuorli, impastate ancora e aromatizzate con la scorza di limone, la vanillina e il miele, unite anche la biga e impastate bene tutto. Formate una palla e lasciatela lievitare per 6 ore, poi incorporate anche le scorze candite, l’uvetta e i canditi, impastate e fate lievitare dentro l’apposito stampo fino a quando il composto non sarà ad un centimetro dal bordo (più o meno). Nel frattempo preparate la copertura. Tritate 100 gr di mandorle fino a ridurle in polvere, poi mescolatele con lo zucchero a velo e con gli albumi, montate tutto fino ad avere una glassa uniforme e liscia. Versate la glassa sulla colomba e stendetela molto delicatamente, completate con le mandorle intere. Cuocete la colomba in forno preriscaldato a 200°C per i primi 15 minuti, poi copritela con l’alluminio e proseguite la cottura a 170°C-180°C per 40 minuti. Completate con la granella di zucchero e servite. Fate raffreddare completamente la colomba prima di servirla/confezionarla per regalarla oppure di farcirla con creme e marmellate.

    La pastiera

    Ingredienti

    Per la pasta:

    3 uova

    500gr di farina

    200gr di zucchero

    200gr di strutto o burro

    scorza di limone grattugiata

    Per il ripieno

    300 gr di grano già cotto

    400 ml di latte

    1 cucchiaio di strutto o una noce di burro

    1 cucchiaio di zucchero

    400 gr di ricotta di pecora

    1 busta di vanillina

    5 uova

    1 fialetta di essenza di fiori d’arancio o millefiori

    150 gr di canditi misti

    100 gr di scaglie di cioccolato fondente

    zucchero a velo

    scorza di limone

    Preparazione

    Prendete una ciotola e mettete la farina e il burro freddo a pezzettini, impastate con i polpastrelli fino ad avere un composto sbriciolato, unite uovo intero e due tuorli e la scorza di limone grattugiata, impastate bene tutto fino ad avere un composto omogeneo e ben amalgamato. Formate una palla, avvolgetela con la pellicola e fate riposare la frolla in frigo per un’oretta. Nel frattempo procedete alla preparazione del ripieno. Prendete una pentola e mettete dentro il grano precotto, il latte, lo strutto, lo zucchero e cuocete bene tutto fino ad avere una sorta di crema. In una ciotola mescolate insieme la ricotta con i tuorli, poi il cioccolato fondente, i canditi, l’essenza di fiori d’arancio e il grano cotto, mescolate benissimo e infine incorporate anche tre albumi montati a neve ben ferma. Prendete uno stampo rotondo, imburratelo e infarinatelo, e sopra mettete la sfoglia di frolla tirata a circa mezzo centimetro con il mattarello, bucherellate il fondo e versate il ripieno, livellatelo con il dorso di un cucchiaio bagnato. Con la pasta rimasta fate delle strisce usando la rotella dentellata e poi posizionatele facendo una trama a intreccio come quella delle crostate. Cuocete la vostra pastiera in forno preriscaldato a 180°C per circa 2 ore.

    Foto di Nicola since 1972 e yuichi.sakuraba