Pinza triestina

Pinza triestina

  • facile
  • 50 minuti
  • 6 Persone
  • 300/porzione

Pinza triestina
La pinza è un dolce pasquale tipico della zona triestina. Buono, leggero e soffice è un dolce che si serve così com’è e può essere anche accompagnato con marmellata oppure con una crema al cioccolato. Si serve o si regala nel periodo pasquale e perciò può essere molto utile per portare un po’ di tradizione in tavola.

Ingredienti

  • Farina 1 kg
  • Acqua 300 ml
  • Uova 2
  • Tuorli 3
  • Lievito di birra 40 gr
  • Zucchero 220 gr
  • Burro 150 gr
  • Vaniglia 1 fialetta
  • Limone 1
  • Sale 1 cucchiaino

Preparazione

  1. Versare l'acqua tiepida in una terrina e scioglierci il lievito di birra. Unire la farina e mescolare bene, si deve ottenere un composto piuttosto liquido. Lasciar lievitare per circa 30 minuti.

  2. Versare il composto nell'impastatrice e avviarla. Man mano aggiungere tutti gli altri ingredienti (tranne il burro) alternandoli in piccole quantità di ciascuno. Lavorare bene l'impasto finché non risulterà omogeneo. A questo punto aggiungere il burro a pezzetti a temperatura ambiente e lavorare ancora in modo che si amalgami bene.

  3. Lasciare l'impasto nella ciotola e farlo lievitare in un luogo abbastanza tiepido per circa 1 ora. Togliere l'impasto dalla ciotola dell'impastatrice, dividerlo in quattro parti e far lievitare per un'altra ora.? Foderare una placca con la carta forno, sistemarci sopra i quattro panetti, spennellarli con un tuorlo d'uovo sbattuto leggermente e incidere una Y sulla loro superficie. Cuocere a 150/160° per un 30 minuti.

Consigli

Lasciar raffreddare e spolverare a piacere con zucchero vanigliato.
 
Da non perdere