Nuovi guai per Bieber

Justin Bieber è di nuovo nei guai! Questa volta non c’entra la droga. Eneanche le corse clandestine. Il bad boy della musica internazionale è stato denunciato da un autista di una limousine perché l’avrebbe aggredito e picchiato alla nuca il 29 dicembre scorso. Proprio per questo motivo mercoledì 29 gennaio, Bieber è finito di nuovo in manette a Toronto in Canada dopo essersi presentato spontaneamente al commissariato di polizia. Risponderà all’accusa di aggressione il 10 marzo prossimo quando si dovrà presentare nel tribunale della città canadese. Secondo arresto in meno di due settimane per la giovane popstar canadese che era stato arrestato alcuni giorni fa dalla polizia di Miami per guida in stato di ebbrezza, patente scaduta e corsa clandestina. I problemi giudiziari per Justin sono sempre all’ordine del giorno.