Minori Scomparsi, Ernesto Caffo: "Conosciamo questi dati da tempo, è ora d'intervenire"

Come si legge nell’ultimo rapporto del Commissario Straordinario delle persone scomparse, dal primo gennaio 1974 al 31 dicembre 2015, delle 34.562 persone scomparse sul nostro territorio ancora da rintracciare, 21.240 sono minorenni, di cui 1.912 italiani e 19.328 stranieri. Focalizzandoci solo sugli ultimi 4 anni, dal 2012 al 2015, su un totale di 15.687 persone ancora da ricercare, 11.820 sono minori (75,3%). Una domanda però sorge spontanea, e a porcela è Ernesto Caffo, presidente di Telefono Azzurro: “Ai minori che arrivano nel nostro Paese, chi paga il viaggio? È una domanda semplice. Non sono loro che se lo possono pagare, quindi chi lo paga e per quale motivo? Sono spesso bambini che sono oggetto di acquisizione da parte della criminalità. Ma secondo lei una famiglia metterebbe una bambina, magari di 12/13 anni, in una situazione dove può subire violenza? C è un mercato enorme attorno a queste persone, pensiamo alla prostituzione, un mercato dove l’età si sta abbassando sempre più, con ragazzine di 13 anni. Bisogna dare delle risposte e non morali, delle risposte di aiuto, educative, sanitarie e sociali”. Non si può più aspettare

Intervista di Simona Buscaglia