Cottura ed etichette dei cibi, cosa c'è da sapere

Come scegliere gli alimenti in base alle etichette e alla cottura? Lo spiega Anna Villarini dell’Istituto Tumori di Milano per AIRC. Le tipologie di cottura presentano caratteristiche molto differenti fra di loro. Ad esempio, fra bollitura, a vapore e sulla brace, l’ultima modalità è sicuramente la più pericolosa perché può causare la formazione di idrocarburi dall’alto potere cancerogeno. Oltre alla tipologia di cottura, bisogna prestare attenzione ai cibi che si portano in tavola, leggendo attentamente le etichette. Gli ingredienti sono riportati in ordine decrescente, partendo da quello presente in percentuale maggiore. E’ preferibile evitare, però, tutti quegli alimenti che riportano i seguenti ingredienti fra le prime quattro diciture: zuccheri semplici, grassi idrogenati e additivi.