Secondi piatti con l’aragosta: 10 ricette semplici

Secondi piatti con l'aragosta: 10 ricette semplici

Secondi piatti con l’aragosta: 10 ricette semplici
Aragosta alla catalana
Foto Shutterstock | marco mayer

Oggi vi proponiamo 10 ricette per realizzare dei semplici secondi piatti con l’aragosta. L’aragosta è un crostaceo del mar Mediterraneo e dell’Oceano Atlantico. Ne esistono diverse specie anche se nel nostro paese le più usate sono le aragoste del Mediterraneo. Rappresenta uno dei prodotti della pesca più ambiti per cui oggi è una specie protetta. L’aragosta viene di solito utilizzata per la preparazione di antipasti, primi piatti e soprattutto secondi ideali da servire per evento o un’occasione importante. Dal punto di vista nutritivo è un alimento ricco di proteine e povero di lipidi che lo rende adatto ad una dieta ipocalorica e povera di colesterolo. Ovviamente è bene consumare questo crostaceo fresco. Il segreto per gustarlo al meglio sta tutto nella cottura; ricordate di calcolare 10-12 minuti per ogni mezzo chilo.

Aragosta al burro
Ricetta aragosta al burro

Per un secondo piatto delizioso e speciale, vi proponiamo l’aragosta al burro. Dovete cuocere l’aragosta che servirete insieme ad una salsa al burro aromatizzata alle erbe. Per preparare la salsa occorrerà aggiungere del burro, erbe e l’uovo e cuocere il tutto a bagnomaria. Servite l’aragosta con la salsa.

Aragosta alla catalana
Aragosta alla catalana

L’aragosta alla catalana è un secondo piatto fresco e particolare che darà tanto sapore ai vostri pranzetti estivi. Cuocete l’aragosta ed estraete la polpa. Aggiungete pomodori e cipolle rosse da marinare in un po’ di aceto. Condite con una salsa realizzata con la parte molle della testa dell’aragosta, olio, sale, pepe e limone.

Aragosta gratinata
Aragosta gratinata

Nonostante la mole di ingredienti questa è una ricetta molto gustosa. Fate rosolare l’aragosta con timo e scalogno e sfumate con cognac. Preparate un contorno di funghi champignon cotti nel burro. Realizzate anche una salsa di tuorli, vino bianco e burro e cuocete a bagnomaria. Infine disponetela sull’aragosta e mettete in forno.

Aragosta arrosto
aragosta grigliata con salsa al limone

Per un una cena estiva in giardino con gli amici, vi consigliamo questo delizioso secondo piatto. Per prima cosa lessate l’aragosta e aprite il carapace. Mettete l’aragosta su degli spiedini e cuocete su una griglia ben calda per circa 6 minuti. Accompagnate il piatto con dei fantastici contorni come purea di patate, mais, insalata o pomodori.

Aragosta alla francese
SONY DSC

Un secondo piatto raffinato e delizioso adatto soprattutto alle occasioni importanti. Lessate l’aragosta nel court-bouillon, cioè un brodo aromatizzato con verdure, aceto e limone. Una volta lessata, tagliate la polpa a fette. Disponete su un piatto e condite con olio, limone, prezzemolo, sale e pepe. Aggiungete un pizzico di maionese.

Panino con aragosta
Panino all'aragosta

Una ricetta da street food davvero chic, ecco cos’è il panino all’aragosta. Ottima anche la variante con l’astice. Lessate l’aragosta e tagliate la polpa in pezzetti e amalgamate con maionese e coriandolo. Servite l’aragosta in un panino morbido e usate tante contorni diversi. Noi vi consigliamo patate fritte e insalata con salse.

Zuppa di aragosta
Zuppa d'aragosta

Una zuppa raffinata e dal gusto molto particolare, per riscaldarvi nelle fredde sere d’inverno. Lessate l’aragosta ed estraete e tagliate la polpa. Fate cuocere con la cipolla, le carote, patate, sedano e della zucca. Quando è cotto frullate il tutto e rimettete sul fuoco aggiungendo l’aragosta per far prendere sapore. Servite con crostini di pane.

Aragosta al brandy

Aragosta al brandy

Per preparare l’aragosta al brandy per 6 persone: lessate 3 aragoste di circa 500 gr l’una, scolatele e dividetele per metà nel senso della lunghezza. Continuate la cottura sulla griglia con in guscio dalla parte del fuoco e ungete con un po’ di burro. Servite l’aragosta irrorando con un po’ di brandy di ottima qualità, fate il flambé e servite. Foto di Eugene Kim

Aragosta alla diavola

Aragosta alla diavola

Per preparare l’aragosta alla diavola per 4 persone: lavate, sgusciate e eliminate le teste di 4 piccole aragoste. Tritate 1 cipolla e fatela soffriggere in un tegame con olio e burro. Unite le aragoste e fatele rosolare per circa 10 minuti a fuoco vivace. Condite con sale e pepe. Al termine della cottura versate un bicchiere di brandy, infiammate e fate evaporare. Servite le aragoste con il fondo di cottura. Foto di Jennifer

Aragosta al forno

Aragosta gratinata

Per preparare l’aragosta al forno per 4 persone: sbollentate 2 aragoste di 1 kg ciascuna e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. A parte mescolate ½ tazza di pangrattato, 5 cucchiai di olio, 2 cucchiai di prezzemolo, ½ spicchio di aglio tritato, sale e pepe. Distribuite il composto sulle aragoste e mettetele in una teglia contenente pochissima acqua. Irrorate con olio e fate cuocere in forno già caldo a 180 gradi per 30 minuti. Foto di N Wong

Parole di Carmela Giglio

Carmela Giglio è stata una collaboratrice di Pourfemme dal 2013 al 2017, occupandosi principalmente di cucina e ricette.

© 2005-2023 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Pourfemme è supplemento a DesignMag, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Roma n° 63 del 4 maggio 2022.