evitare che il seno faccia male allenamento

I consigli per evitare che il seno ci faccia male mentre ci alleniamo

Allenarsi e fare sport può portare a dolori e fastidi per il seno: un movimento falso, un brusco cambio di posizione o uno spostamento indesiderato possono causare addirittura delle piccole lesioni e a fine giornata ci ritroviamo col seno dolorante. Ci sono una serie di accorgimenti che possiamo adottare per evitare che il seno ci faccia male durante e dopo l’allenamento. Ecco tutti i consigli utili.

1 di 8

1 di 8

evitare che il seno faccia male allenamento

Molte di noi non sanno come evitare che il seno faccia male mentre ci alleniamo e, dopo aver praticato il nostro fitness quotidiano, ci ritroviamo doloranti e con diversi fastidi. Non solo: alla lunga, se non utilizziamo un reggiseno adeguato allo sport che facciamo e se non seguiamo alcuni piccoli accorgimenti, potremmo ritrovarci con il seno cadente. Correre e tutte le attività sportive che provocano movimenti ripetitivi possono causare lesioni, piccoli traumi ripetuti e un allungamento del tessuto connettivo che porta, col tempo, ad un seno cadente: qualsiasi attività sportiva favorisce la caduta verso il basso perché incrementa l’azione della forza di gravità. In più, se non utilizziamo il giusto supporto durante l’allenamento, potremmo ritrovarci anche con dolori nella zona dorsale e cervicale. Una volta che i legamenti si indeboliscono, purtroppo non è possibile riportarli in salute, quindi la via migliore da seguire è quella della prevenzione: scopriamo alcuni consigli per evitare che il seno ci faccia male mentre ci alleniamo e prevenirne gli inestetismi estetici.

1 di 8

Pagina iniziale

1 di 8

Parole di Irene Bicchielli

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Pourfemme, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.