Scalille calabresi

scaliddre calabresi

  • facile
  • 2 ore
  • 4 Persone
  • 432/porzione

scaliddre calabresi Le scalille , dette anche scalidde o scaliddre, sono dei dolci tipici calabresi che potete fare anche voi in casa, sono biscotti buonissimi e sfiziosi perfetti da inzuppare nel latte oppure da gustare con un liquore dopo cena. Le scalille sono buone e molto carine anche da regalare per l’Epifania. Questi biscotti si possono gustare semplici oppure impreziosire con glasse bianche o colorate, cioccolato fuso oppure con del miele millefiori.

Ingredienti

  • uova 6
  • zucchero 6 cucchiai
  • olio 6 cucchiai
  • lievito 1 bustina
  • anice 1 cucchiaio
  • farina 500 gr circa
  • glasse o cioccolato per decorare qb
  • olio qb

Preparazione

  1. Prendete una ciotola spaziosa e mescolate le uova e lo zucchero e mescolate bene, poi unite l'anice, l'olio e il lievito e infine incorporate la farina, considerate 500 gr un peso orientativo, dovete usare quella che serve per avere un composto elastico e omogeneo. Formate una palla e fate riposare l'impasto per 30 minuti circa.

  2. Prendete un cannoncino in metallo che serve solo per dare la forma. Arrotolate un cordicino di pasta attorno al cannoncino e fate una spirale, poi fate un altro giro completo attorno alla spirale. Sfilate le scalille e poi mettetele su una tovaglia leggermente infarinata.

  3. Friggete le scalille in abbondante olio caldo, poi prelevatele con un mestolo forato e fatele asciugare sulla carta assorbente da cucina.

Consigli

Potete decorare le scalille con del semplice zucchero a velo oppure con una glassa classica o al cioccolato.  
scalille preparazione

Parole di Serena Vasta

Da non perdere