Ravioli al vapore

  • media
  • 1 ora
  • 5 Persone
  • n.d.

I ravioli al vapore sono una ricetta della cucina cinese. Questi gustosi fagottini di pasta, il cui nome originale è Jiaozi, normalmente sono preparati con un leggero ripieno a base di carne e verdure. I ravioli al vapore sono diffusi in tutta la Cina, ma sono molto popolari anche in Giappone e in Corea. Inoltre, come tutta la cucina cinese, questa semplice ricetta si sta diffondendo in tutto il mondo. Per prepararli nel modo tradizionale, i ravioli cinesi, dovranno essere cotti al vapore nei tipici cestelli di bambù ed appoggiati su ampie foglie di cavolo cinese.

Ingredienti

  • Farina 250 gr
  • Acqua 150 ml
  • Sale un pizzico
  • Carne di suino macinata 150 gr
  • Gamberi sgusciati 50 gr
  • Cavolo cinese 100 gr e alcune foglie grandi
  • Carote 1
  • Scalogno 1
  • Erba cipollina (q.b.)
  • Zenzero fresco 2 gr
  • Salsa di soia 2 cucchiai

Preparazione

  1. Iniziate preparando la pasta dei ravioli. In una ciotola, disponete la farina a fontana, aggiungete un pizzico di sale e incorporate poco per volta l’acqua. Lavorate per bene gli ingredienti dapprima nella ciotola e poi su di una spianatoia fino ad ottenere un impasto compatto e sodo. Avvolgete l’impasto ottenuto con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare per circa 60 minti in un luogo fresco e asciutto.

  2. A questo punto, passate alla preparazione del ripieno. Tritate finemente il cavolo cinese, la carota e lo scalogno e sminuzzate i gamberetti. In una ciotola, versate la carne macinata di maiale, i gamberetti e le verdure precedentemente tritate. Condite il tutto con una grattugiata di zenzero fresco e due cucchiai di salsa di soia e aggiungete al ripieno anche l'erba cipollina tritata. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e lasciate riposare il ripieno per circa 30 minuti in frigorifero.

  3. Stendete poi la pasta su una spianatoia infarinata e ricavate dei dischi di circa 7 cm. Rendete i dischi ottenuti più sottili stendendo ulteriormente la pasta con il matterello e al centro di ogni raviolo disponete un cucchiaio di ripieno. Chiudete i ravioli a mezzaluna inumidendone il bordo con un po’ d’acqua e poi realizzate delle piccole pieghe. Utilizzate il cestello di bambù o un qualsiasi altro cestello per la cottura a vapore e foderate il fondo con delle foglie di cavolo cinese o cavalo verza. Disponete i ravioli all’interno del cestello e chiudete con il coperchio. Infine, fate cuocere i ravioli per circa 15 minuti.

Consigli

Servite i ravioli cinesi appena pronti accompagnandoli con la salsa di soia. Inoltre, i ravioli cinesi al vapore possono essere anche realizzati a forma di fagottino.

Parole di Carmela Giglio

Da non perdere