Culingiones

Culingiones i ravioli sardi

  • media
  • 1 ora e 30 minuti
  • 4 Persone
  • 549/porzione

Culingiones i ravioli sardi Le ricette di Natale ci offrono tanti spunti per provare ricette nuove e deliziose, oggi vi presento le istruzioni ed i consigli per preparare i Culingiones della cucina tradizionale della Sardegna. I Culingiones sono dei ravioli farciti con una crema di bietole e pecorino fatti a mano e poi conditi con salsa di pomodoro e pecorino oppure con burro e salvia. Dei culurgiones o culingiones, non esiste una ricetta “universale”, anche in questo caso la ricetta cambia in base alla zona ed anche alla famiglia.

Ingredienti

  • semola di grano duro 300 gr
  • uova 7
  • bietole pulite 400 gr
  • pecorino 300 gr
  • farina 1 cucchiaio
  • zafferano 1 bustina
  • noce moscata qb
  • sale qb
  • cipolle 1
  • olio qb
  • pecorino stagionato grattugiato 40 gr

Preparazione

  1. Lessate le bietole per 5 minuti in acqua salata, poi scolatele, strizzatele e tritatele. Mettete le bietole in una ciotola e mescolatele con 4 uova e mescolatele con il pecorino fresco, la farina, lo zafferano e una presa di noce moscata, poi unite un pizzico di sale e mescolate ancora.

  2. Nel frattempo in una padella fate imbiondire la cipolla con un po' di olio e poi unite la salsa di pomodoro, cuocete e aggiungete sale e pepe. Nel frattempo preparate la base impastando la semola e tre uova e aggiungendo l'acqua tiepida che occorre per avere un impasto elastico e omogeneo. Stendete la pasta e fate due sfoglie sottile di uguali dimensioni. Su sua delle due sfoglie disponete il ripieno a mucchietti distanziati di 6 cm, poi coprite con l'altra sfoglia, premete i bordi e ritagliate i quadrati usando una rotella dentellata.

  3. Lessate i culingiones in acqua bollente salata, poi scolateli e versateli nella padella con il sugo, fate saltare insieme e servite con il pecorino.

Consigli

Servite i culingiones ben caldi.  

Parole di Serena Vasta

Da non perdere