Crostata di pesche fresche

crostata pesche fresche

  • facile
  • 1 ora
  • 4 Persone
  • 290/porzione

Oggi vi proponiamo una favolosa crostata di pesche fresche, un dolce alla frutta buonissimo e delizioso che potete servire in tutte le occasioni, ideale per il periodo estivo. Questa crostata è perfetta per la colazione, ma anche alla fine dei pasti, magari accompagnata da una pallina di gelato alla vaniglia. Il dolce in questione è buono e genuino perché fatta con le pesche fresche, ma trascorsa la bella stagione, potreste provarle a sostituire con della marmellata di pesche oppure le pesche sciroppate. In questo modo otterrete comunque una crostata di pesche coi fiocchi! Nella ricetta che vi proponiamo, inoltre, sono presenti anche gli amaretti, mentre la base di frolla è super leggera, perché realizzata con acqua ed è senza burro e senza uova!

Ingredienti

  • pasta frolla 1 dose
  • amaretti 70 gr
  • pesche fresche 500 gr
  • zucchero 80 gr
  • zucchero a velo qb
  • burro qb
  • farina qb
  • succo di limone 3 cucchiaini

Preparazione

  1. Preparate la pasta frolla seguendo la nostra ricetta di base, poi stendetela con il mattarello conservandone una piccola parte che servirà per le decorazioni.

  2. Sbucciate le pesche e poi tagliatele a fettine sottili, mettetele in una ciotola con lo zucchero e qualche cucchiaino di succo di limone, mescolate e lasciate riposare una decina di minuti. Nel frattempo imburrate e infarinate uno stampo per crostate, mettete la base di frolla e poi bucherellatela con la forchetta.

  3. Preparate le strisce usando una rotella dentellata. Mettete gli amaretti sbriciolati e poi anche le pesche nella teglia con la frolla, sopra decorate con le strisce posizionandole tipo una griglia. Cuocete la crostata in forno caldo a 180°C per 35 - 40 minuti.

Consigli

Provate ad arricchire la vostra crostata con le pesche con della crema pasticcera fatta in casa. In alternativa, potete rimuovere gli amaretti oppure aggiungere alla base della marmellata alla frutta: il dolce, nonostante la sua semplicità, risulterà squisito e a dir poco eccezionale! Potete conservare la crostata in frigorifero per almeno 3 giorni.

Parole di Chiara Ricchiuti

Classe 1996, sono Chiara, da sempre affascinata dal web e dal blogging. Se mi chiedessero di descrivermi in tre aggettivi userei i seguenti: sognatrice, curiosa e determinata.

Da non perdere