Crema di ceci

  • facile
  • 2 ore e 30 minuti
  • 4 Persone
  • 280/persona

Se amate creme e zuppe calde come primo piatto ecco una ricetta facile e molto saporita ottima per cena quando al rientro dopo una giornata di lavora si desidera qualcosa di caldo da mettere sotto i denti, oppure da preparare per un pranzo della domenica in famiglia. La crema di ceci è una portata semplice ma raffinata, realizzabile in pochissimi passaggi, adatta a tutti i cuochi di casa.

Ingredienti

  • Ceci 250 gr
  • Pasta di grani di sesamo 2 Cl
  • Aglio 2 spicchi
  • Limone 2
  • Olio extra vergine di oliva quanto basta
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Sale quanto basta
  • Pepe quanto basta

Preparazione

  1. Come prima cosa ricordatevi di mettere i ceci a bagno la sera prima, facendoli riposare per una notte in modo che si possano ammorbidire. A metà mattinata scolate con cura i ceci e versateli in pentola ben coperti con dell’ acqua. A fuoco medio fateli bollire per una decina di minuti circa e poi fate cuocere a fuoco basso per due ore

  2. Con i due limoni ricavate del succo omogeneo senza grumi e tritate finemente il prezzemolo e gli spicchi di aglio dopo averli lavati con cura. Una volta terminata la cottura dei ceci ricordatevi di conservare dell’ acqua di cottura, circa 30 – 40 cl che vi servirà per allungare la crema

  3. A questo punto scolate i ceci, passateli con cura ottenendo un composto cremoso, missate il tutto con aglio tritato, succo di limone, pasta di grani di sesamo, salate ed aggiungete una spolverata di pepe a piacere. Condite con un filo di olio extra vergine di oliva e del prezzemolo tritato.

Consigli

Per amalgamare bene gli ingredienti ed ottenere un composto cremoso al punto giusto, aggiungete l’acqua di cottura un po’ alla volta, mescolando con cura e testando la consistenza della crema di ceci. Così potrete realizzare una crema soffice e morbida al punto giusto. Buon appetito.  
Foto da: figandcherry.com thehealthyeatingsite.com gastronomicon.org 4.bp.blogspot.com thekitchensinkrecipes.com  

Parole di Luca Vecchio