Cotoletta alla milanese

  • facile
  • 20 minuti
  • 4 Persone
  • n.d.

La ricetta originale della cotoletta alla milanese è davvero semplice. Insieme al panettone e al risotto, questo piatto è tipico della cucina lombarda e molto amato in tutta l’Italia. La sua origine è ancora oggi contesa tra la cucina milanese e quella austriaca. Alcune fonti recenti indicano che in Austria esisteva una versione precedente alla classica “cutèleta”, che però era infarinata e non fritta. In genere viene usata la lombata di vitello e ne esistono tante diverse versioni: più alta, più bassa, infarinata, impanata, fritta nell’olio o nel burro. Il sapore è ogni volta particolare e può essere accompagnata da vari contorni.

Ingredienti

  • Lombata di vitello 4 fette
  • Uova 2
  • Sale q.b.
  • Pangrattato 200 gr
  • Burro (meglio se chiarificato) 200 gr

Preparazione

  1. Pulite la carne senza batterla con il pestacarne. Prendete le uova, sia tuorlo che albume, e sbattetele in una ciotola con una frusta, aggiungendo il sale. Prendete il pane secco e grattatelo o su una grattugia oppure in un frullatore. Per rendere più saporito il pangrattato potete aggiungere un po' di erbette e di aromi.

  2. Immergete la costoletta di vitello nell’uovo prima da un lato e poi dall’altro e poi ricopritela con il pangrattato. Fate attenzione a premere bene la carne sul pangrattato in modo da ricoprirla completamente e quindi avere una impanatura omogenea e croccante.

  3. Mettete il burro in padella e fatelo sciogliere e soffriggere fino a farlo diventare color nocciola. Fate friggere le cotolette da entrambi i lati a fuoco medio-basso. Se la padella è piccola e cuocete solo 2 cotolette per volta utilizzate metà del burro indicato.

Consigli

Servite le cotolette calde e accompagnate da vari contorni come patate, insalata o altre verdure. Potete completare il piatto anche con un po’ di limone e delle salse a scelta.

Parole di Carmela Giglio

Da non perdere