Come cucinare la pasta: i trucchi per avere una cottura perfetta

cucinare la pasta

  • facile
  • 10 minuti
  • 4 Persone
  • 397/porzione

cucinare la pasta Come si fa a cucinare la pasta in modo perfetto? Come capire quando scolarla? Il primo consiglio che mi sento di darvi è di assaggiare i vostri piatti, non si può cucinare tutto senza assaggiare, la salsa è abbastanza dolce, la pasta è troppo dura, il sugo è troppo liscio, insomma l’istinto aiuta tanto ma secondo me per fare piatti buoni bisogna metterci amore e passione e anche assaggiare, in modo da aggiustare di sale o di pepe, recuperare un piatto salato ecc. Oggi vi spieghiamo come cucinare i vari tipi di pasta in modo perfetto.

Ingredienti

  • pasta 400 gr
  • sale qb

Preparazione

  1. Prendete una pentola e mettete tanta acqua, in media basta una pentola piena di acqua ma se la pasta è per tante persone usate una pentola più grande, la pasta ha bisogno di tanta acqua per cuocere correttamente.

  2. Quando l'acqua bolle mettete il sale, in pochi secondi bollirà di nuovo e allora potete buttare la pasta, mescolate e poi fatela bollire a fuoco vivace mescolando spesso. I tempi di cottura della pasta che trovate nella confezione generalmente si riferiscono ad una cottura al dente, soprattutto per la pasta media e lunga. Se la pasta la dovete ripassare in padella o cuocere al forno, scolatela sempre al dente, se la servite subito potete anche fare 1-2 minuti in più in base ai vostri gusti ovviamente, a me al dente non piace moltissimo ad esempio.

  3. Scolate la pasta e, in base alle ricette, conservate mezzo bicchiere dell'acqua di cottura.

Consigli

pastina.cottura La pasta lunga e media cuoce in tempi un po’ più lunghi rispetto a quella piccola, quando cucinate la pastina non distraetevi perchè si scuoce in tempi da record!

Parole di Serena Vasta

Serena Vasta è stata collaboratrice di Pourfemme e di Buttalapasta dal 2008 al 2019, occupandosi principalmente di tematiche relative alla cucina e alla casa, con qualche incursione nella salute e benessere.