Cardi gratinati

cardi gratinati

  • facile
  • 1 ora e 45 minuti
  • 4 Persone
  • 350/porzione

La ricetta dei cardi gratinati è la classica ricetta (e asso nella manica) da preparare con l’arrivo dei primi freddi. Caratterizzati da un gusto deciso, i cardi non sono molto ricercati nella cucina italiana, sebbene siano molto versatili e possano essere cucinati in tantissime varianti. Inoltre, numerose sono le proprietà di questo singolare ortaggio: noto per le sue virtù depurative, è in particolare ottimo per il fegato dato che lo aiuta a eliminare le tossine accumulate dall’organismo. Infine, ha pochissime calorie (solo 17 per 100gr), ma è ricco di sostanze antiossidanti. Non vi resta che scoprire come preparare i cardi gratinati al forno, un piatto che vi sorprenderà!

Ingredienti

  • Cardi 1kg
  • Besciamella 200ml
  • Grana grattugiato 40gr
  • Burro qb
  • Sale fino qb
  • Pangrattato qb
  • Succo di limone qb

Preparazione

Servite i vostri cardi al forno ancora caldi e con un’abbondante spolverata di parmigiano.

Conservazione

I cardi gratinati al forno vanno consumati al momento, ma volendo si possono anche congelare. Resisteranno in freezer per 4/5 giorni. Infornateli nuovamente a 180° prima di servirli.

Varianti

Quella sopra descritta è la ricetta dei cardi gratinati light ma, come anticipato, le varianti per i cardi gratinati sono numerose e riguardano anche le modalità di cottura. Anziché procedere con la cottura in forno, potreste optare per dei cardi gratinati al microonde: 610° per 10 minuti per poi passarli per gli ultimi 3 minuti in modalità grill. Oppure si può optare per la variante dei cardi gratinati in padella. Pulite e lessate le costole di cardo come spiegato qui sopra, dopodiché soffriggetele in una padella con olio, aglio, prezzemolo, erba cipollina ed eventualmente anche un pizzico di paprika. Dopo circa dieci minuti aggiungete il parmigiano e il pangrattato. Coprite con un coperchio e continuate la cottura per altri dieci minuti a fuoco moderato. I cardi gratinati alla pugliese sono però, la variante più appetitosa di tutte. Dopo aver riempito la pirofila con i due strati di cardi, grana grattugiato e besciamella, in una ciotola sbattete due uova con poco sale e pepe, versate il composto ottenuto sui cardi, coprendoli perfettamente. Proseguite con la cottura in forno a 200°. Infine, la variante dei cardi gratinati senza besciamella: basterà sostituirla nella preparazione dei due strati di cardi nella pirofila con del burro fuso.

Vini da abbinare

Ai cardi gratinati si abbinano vini rossi di buona struttura come il Morellino di Scansano, Santa Maddalena e il Monica di Sardegna.

Parole di Eleonora Russillo