Tendenza Make-up anni '90: come il Nineties Revival ha cambiato il beauty di oggi

Il -temuto- ritorno agli iconici anni '90 ha rovesciato le tendenze attuali su ogni fronte, a partire dal mondo del fashion sino ad arrivare all'universo beauty. Ma come risultano i vecchi trend sul make-up moderno?

Tendenza Make-up anni ’90: come il Nineties Revival ha cambiato il beauty di oggi

Foto Instagram @dualipa

“Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi ma poi ritornano”, come si dice? Forse non si tratta propriamente di amore, eppure quello descritto fedelmente nel verso della celebre canzone è esattamente ciò che sta capitando alle tendenze beauty del periodo, travolte dal nostalgico fascino Nineties: dibattuto, accantonato e, talvolta addirittura schernito, il make-up anni’90 – così come per la moda- è riuscito in ogni caso a risalirne la vetta, riesumando tutta l’iconicità del suo stile insieme a trend che mai avremmo pensato di tornare ad amare. O quasi.

È il caso delle famigerate Skinny Brows, ambigua presenza nel panorama beauty attuale la quale va in netto contrasto con le sopracciglia Bold che la fanno da padrone ormai da tempo immemore, throwback che ancora riporta alla mente -non troppo- vecchi traumi per alcune di noi. Come potevano mancare, poi, labbra glossate tinteggiate da nuances della terra? Un vero emblema dei memorabili look di Top Model e pop star del tempo, puntualmente accompagnate dalla miriade di ombretti colorati che già hanno determinato le tendenze colori per il trucco dell’estate.

Ma vediamo insieme come le tendenze make-up di oggi hanno inglobato questo immenso Nineties Revival, confermando vecchie passioni e rimodernandone altre: ti sveliamo i veri essenziali per dare vita ad un beauty look in pieno mood anni ’90.

Natasha Denona Pastel Palette

Se è vero che quello che stiamo vivendo è a tutti gli effetti un ritorno a quel determinato stile cult, il tutto è stato rivisitato in chiave più fresca e, sotto alcuni punti di vista, portabile: per quanto riguarda lo sguardo, vi è sì un ritorno ad arcate più sottili, ma persistono ugualmente Soap Brows pettinatissime a richiamare la popolare laminazione sopracciglia.

Come abbiamo potuto vedere ed apprezzare con il trend dell’ombretto azzurro lo scorso inverno, gli ombretti shimmer dominano in assoluto la scena beauty, ma favorendo contorni ben più sfumati e dalle piene glam vibes: la Pastel Palette di Natasha Denona è ciò che davvero non può mancare nel nècessaire di chi decide di accogliere questa nuova tendenza, pigmentatissima e dalla vasta gamma cromatica.

Yves Saint Laurent Rouge Voluptè Shine Lipsticks

Come poc’anzi accennato, torna il rossetto marrone a far risplendere le labbra, parte fondamentale della storica accoppiata insieme all’Overlining: eventuali contorni da brivido sono ora prontamente sostituiti da un’alternativa più soft, da sfoggiare al fianco di finish traslucidi: è per questo che Rouge Voluptè Shine di Yves Saint Laurent in Burnt Zellige è l’ideale per ricreare tale effetto! Nutriente, pigmentato e profumatissimo.

KIKO: Nourishing Lip Oil

Proprio come è successo per le basi viso, anche per le tendenze labbra 2022 c’è una particolare predilezione per la luminosità: dapprima lasciati a prendere polvere nel cassetto, sono i gloss il vero grande ritorno. I nuovi Lip Oil di Kiko ci tendono una grossa mano in questo senso, offrendo una notevole varietà tra finish e colorazioni. Perfetti per l’estate, idratano ed ammorbidiscono rendendo le labbra scintillanti ad irresistibile effetto specchio. Meravigliosi da soli, oppure come top coat.

Parole di Sara Iaccino