Smokey eyes perfetto: i trucchi da seguire e gli errori da non commettere

Lo Smokey eyes è un trucco occhi sfumato facile da realizzare. L'importante è imparare la tecnica da seguire step by step! Scopri il tutorial su come ottenere una sfumatura coi fiocchi...

ragazza make up

Foto Unsplash | Felipe Bustillo

Lo smokey eyes è una delle tendenze più glamour nel mondo del make up. Lo sguardo diventa magnetico con colori intensi tra sfumature dark che ingrandiscono l’occhio e lo rendono ancora più seducente. Ma come realizzare uno smokey eyes perfetto senza rischiare di ottenere un effetto panda o occhiaie? Ecco un tutorial per scegliere i prodotti giusti, utilizzare e sfumare i trucchi nel modo corretto e seguire tutti i passaggi con estrema facilità. Tra i prodotti principali non possono mancare ombretto nero, grigio e bianco, un primer, un mascara, una matita nera e pennellini.

Smokey eyes: cos’è?

Prima di approfondire il discorso su come realizzare lo Smokey eyes, capiamo bene di cosa si tratta. Questo tipo di trucco per occhi è l’ideale per intensificare lo sguardo, quindi non devono assolutamente mancare ombretti scuri, matita e mascara. Infatti, l’obiettivo dello Smokey eyes è ottenere come risultato finale diverse sfumature. Per ottenere un make up d’effetto, vi suggeriamo di concentrarvi solo sugli occhi ed evitare tonalità vivaci e forti su viso e labbra.

Smokey eyes tutorial: come realizzare il trucco occhi

Come realizzare uno smokey eyes alla perfezione? Gli ombretti sono fondamentali perché serviranno per effettuare tutte le sfumature. Prima di procedere valutate il tipo di effetto che volete ottenere: per un make up più soft, privilegiate gli ombretti marroni, ideali anche per ottenere un trucco da giorno leggero. Altrimenti, rimanete sul classico e utilizzate il nero. Questo tipo di trucco sta bene sugli occhi marroni, verdi e celesti.

  • Prima di tutto dovrete applicare il primer sulle palpebre perché in questo modo preparerete la base per i trucco permettendo così una tenuta maggiore nonché una resa migliore del colore.
  • Dopodiché procedete con l’ombretto grigio che andrete ad applicare su tutta la palpebra per poi proseguire con quello nero nella piega superiore dell’occhio cercando di sfumarlo al meglio con l’apposito pennellino.
  • Lo step successivo sarà fondamentale perché è quello che vi permette di ingrandire lo sguardo e ridurre il rischio effetto occhio panda: si tratta dell‘illuminante, che potrete scegliere con o senza glitter, che dovrete mettere sotto le sopracciglia e nell’angolino interno dell’occhio.
  • Successivamente applicate la matita nera sulla rima interna dell’occhio superiore e in quella inferiore sfumandola leggermente sulle ciglia.
  • Come ultimo step applicate il mascara per allungare le ciglia.

Come fare un perfetto trucco occhi sfumato: i consigli da seguire

Diventa fondamentale abbinare lo smokey eyes con il resto del make up per ottenere un equilibrio di forme, tonalità e linee. Per ultimare il trucco il piegaciglia che le renderà perfette, mi raccomando sempre con le ciglia al naturale per evitare di spezzarle e rovinarle. Dopodiché procedete con abbondante mascara sia sulle ciglia superiori che inferiori. Per ultimare il trucco ma renderlo armonico con il resto del make up vi basterà un leggero gloss o un rossetto nude proprio per non appesantire il viso.

Oltre allo smokey eyes nero, realizzato con l’ausilio di sapienti sfumature tramite pennellini diversi, potrete realizzarlo anche con colori differenti. Toni del bronzo e marrone sfumati insieme sono perfetti per esaltare lo sguardo con un effetto più romantico, ma anche viola o verde, ideali per chi ha i capelli biondi e gli occhi chiari oppure blu e azzurro giocando con l’arcobaleno di tonalità fino al più acceso cobalto. Sbizzarritevi con le tonalità di tendenza per la primavera 2021!

L’importante è seguire sempre la seguente tecnica: partite con il colore più chiaro, illuminate la parte interna dell’occhio e quella sotto le sopracciglia con un ombretto o una polvere bianca, infine sfumate lo scuro sull’esterno definendo lo sguardo con matita o eyelier scuro e mascara.