Si può mangiare l'avocado ogni giorno?

Una porzione di avocado al giorno fa molto bene al nostro organismo e può persino aiutarci a dimagrire. Oggi vi spieghiamo tutte le proprietà e i benefici nutrizionali di questo super frutto!

Avocado

Foto Pexels | Valeria Boltneva

Conosciuto come il burro degli Aztechi, l’avocado è considerato il super frutto del benessere, perfetto da usare come condimento, in quanto offre grassi insaturi e aiuta a combattere il colesterolo cattivo. Inoltre, diversamente dagli frutti, l’avocado non contiene zuccheri. Si utilizza moltissimo in cucina e fa molto bene al tratto gastrointestinale.

Che proprietà ha l’avocado?

L’avocado è un frutto unico con molteplici benefici nutrizionali. Infatti, oltre a essere gustoso, questo frutto è un alimento sano e molto versatile, può essere consumato con regolarità e utilizzato come condimento, al posto di burro e olio extra vergine d’oliva. L’avocado, il frutto grasso per eccellenza, è inoltre ricco di vitamine e minerali, come calcio e potassio. Vanta anche una presenza importante di acidi grassi monoinsaturi, con proprietà preventive per molte patologie.

Possiamo mangiarlo tutti i giorni?

Che sia buono e salutare è assodato, ma ogni quanto possiamo mangiare questo super frutto ricco di grassi buoni? Possiamo consumarlo anche tutti i giorni? Certo che sì, una porzione di avocado al giorno (metà del frutto) fa molto bene al nostro organismo e può persino aiutarci a dimagrire. Infatti, il grasso naturale di questo frutto aiuta il metabolismo a stabilirsi tra senso di sazietà e sollecitazione, perfetto da spalmare su una fetta di pane integrale come spuntino o spezza fame.

Come sceglierlo al supermercato?

Quando tastiamo l’avocado, non deve essere né troppo morbido, a meno che non lo vogliamo consumare subito, né troppo duro, altrimenti risulterà acerbo. Un altro fattore da considerare quando lo scegliamo al supermercato è il colore. Quando il frutto presenta delle macchie sulla buccia, allora vuol dire che è troppo maturo. Un altro trucco è scuotere l’avocado per sentire se fa rumore. Infatti, la conca interna tende a staccarsi dalla polpa quando il frutto è troppo maturo.

Come utilizzare l’avocado in cucina

Preparare l’avocado è molto semplice. Sarà sufficiente a tagliarlo a metà con un coltello, facendo attenzione al grande nocciolo centrale. Poi con un cucchiaio andiamo a prevelare la polpa, seguendo la forma della buccia. Et, voilà, il nostro avocado è pronto per essere consumato! Con questo ingrediente potremo realizzare tantissime ricette sia dolci che salate. Leggete qui, per scoprire 10 gustosi piatti salati con l’avocado semplici e veloci da realizzare: dalla salsa guacamole all’insalata di salmone e avocado!

Parole di Linda Pedraglio