Saldi estate 2010: sconti e offerte nei negozi

Si apre la stagione dei saldi, ma per prima cosa, è utile avere le idee piuttosto chiare su cosa si desidera acquistare, perché la fregatura è sempre dietro l’angolo. Il consiglio fondamentale è quello di andare alla ricerca di capi notoriamente costosi, pretendere di sapere il prezzo originale dei capi, diffidare degli sconti eccessivi e provare sempre ogni capo.

saldi fine estate 2010

Si apre proprio in questi giorni la tanto attesa stagione dei saldi, che come sappiamo bene noi ragazze, amanti dello shopping, è davvero un evento imperdibile ma, come sempre le fregature sono dietro l’angolo se non si fa attenzione, prese dalla foga dell’affare d’oro. Per prima cosa, è utile avere le idee piuttosto chiare su cosa si desidera acquistare, e provare ogni capo finché non siamo convinte che valga la pena comprarlo. Altra cosa a cui fare attenzione è la scelta di capi intramontabili, che non rischieranno di finire in soffitta al semplice passaggio dell’estate.

Il consiglio fondamentale è quello di andare alla ricerca di capi notoriamente costosi, come giubbini in pelle, abiti eleganti, scarpe sofisticate e capi griffati, senza buttarsi direttamente nella cesta delle occasioni, acquistando t-shirt a pochi euro, che solitamente costerebbero poco di più.
 
I veri affari si fanno indubbiamente con i capi costosi, ribassati ad una buona percentuale.

 
Ricordate poi che è vostro diritto pretendere di sapere il prezzo originale dei capi, nel caso non fosse già esposto, diffidate degli sconti eccessivi, superiori al 50%, perché potrebbero nascondere pezzi fallati o di collezioni sorpassate, che va bene il ritorno del vintage, ma ci sono dei limiti!
 
Altro diritto del cliente è la possibilità di provare i capi in saldo, nonostante molti negozi lo vietino. Il negoziante può decidere a sua discrezione, ma avete il diritto di insospettirvi se non vuole che li proviate!
 

Parole di Ritana Schirinzi